Triumph Bonneville, la versione “Bobber” è stata pizzicata in fase di test

Sarà un model year 2017

Triumph Bonneville, la versione “Bobber” è stata pizzicata in fase di testTriumph Bonneville, la versione “Bobber” è stata pizzicata in fase di test

Triumph Bonneville – La Triumph Bonneville in versione bobber è stata pizzicata in fase di test nei pressi della struttura di sviluppo spagnola, nei pressi di Barcellona, del marchio britannico. La Triumph Bonneville “Bobber” utilizza un nuovo motore bicilindrico parallelo raffreddato a liquido da 1100cc capace di offrire significativamente maggiori prestazioni del 865cc bicilindrico raffreddato ad aria dell’attuale Bonnie. La potenza con questo nuovo motore dovrebbe passare da 69 a 100 CV.

Si tratta di una nuova famiglia di modelli che Triumph sta sviluppando intorno al nuovo motore raffreddato a liquido, che andrà a sostituire tutta la gamma Bonneville esistente, che comprende la T100 e la Thruxton. Ci sarà molto probabilmente anche una nuova e più sportiva café racer che è stata fotografata in fase di test lo scorso anno, con forcella a steli rovesciati e freni anteriori a doppio disco Brembo. Inoltre, avrà lo stesso motore da 1100cc.

Il nuovo motore bicilindrico progettato da Triumph mantiene le pinne per un look classico, ma il grande radiatore della moto mostra come sia l’acqua a svolgere il raffreddamento. Il design del sedile e il forcellone contribuisco a caratterizzare il look scolpito della coda. Lo scarico devia, invece, in un convertitore catalitico visibile sotto il motore, mentre una cover sopra la giunzione del tubo crea l’aspetto di un sistema lineare. Anche se la nuova Triumph Bonneville “Bobber” sembra pronta per la produzione dovrebbe uscire come model year 2017. Altre edizioni della nuova gamma Bonneville dovrebbero essere svelate il prossimo autunno per la produzione del prossimo anno.

Triumph Bonneville, la versione “Bobber” è stata pizzicata in fase di test
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati