Moto Guzzi Eldorado, ecco l’erede dell’indimenticata 850 [FOTO]

Ne riprende stilisticamente anche il logo

Moto Guzzi Eldorado – Cresce la flotta delle grandi Moto Guzzi con la nuova Eldorado, considerata l’erede dell’indimenticabile “850” che, oltre 40 anni fa, fece la sua fortuna negli States. Eldorado 1400 è il più nuovo e migliore esempio di proposta heritage da parte del marchio Moto Guzzi, che ora amplia la propria offerta con un grande classic new vintage.

L’effetto flashback nella nuova Moto Guzzi Eldorado si accende nei dettagli, dalle ruote a raggi, alla sella oversize, fino al manubrio a corna di bue. Anche il serbatoio è ricco di richiami, con la doppia verniciatura è arricchita da una goccia caratterizzata da un trattamento di cromatura lucida a specchio. La verniciatura, disponibile nei colori Nero Classico e Rosso Pregiato, è ulteriormente impreziosita da un doppio filetto bianco protetto da altra vernice trasparente che ne sottolinea le forme. I parafanghi e le fiancatine sono esaltati anch’essi da un doppio filetto bianco protetto da vernice trasparente, che termina con un raffinato effetto disegnato a “punta di pennello”. Il logo Moto Guzzi Eldorado riprende stilisticamente quello dell’Eldorado 850. Inoltre, la sella del passeggero è fissata su un portapacchi cromato con maniglione integrato: all’occorrenza si può rimuovere per lasciare ampio spazio a eventuali bagagli. Le ruote a raggi di Eldorado, entrambe da sedici pollici, calzano classici pneumatici a fascia bianca (130/90 anteriore e 180/65 posteriore) che polarizzano l’attenzione sui nuovi avvolgenti parafanghi.

La nuova Moto Guzzi Eldorado è riconoscibile per l’originale proiettore a superficie complessa con faro polielissoidale dotato d’illuminazione diurna con led DRL. Rimanendo in tema di tecnologie digitali, notiamo la strumentazione, racchiusa in un quadrante circolare da ben 150 mm di diametro con la scala del contagiri analogico ricavata lungo la circonferenza esterna e il display multifunzione full-matrix sospeso al centro, il tutto racchiuso, come in un orologio di lusso, dentro una luccicante cassa cromata. Il motore ha un ottimo rendimento termodinamico unito all’evoluta gestione elettronica Ride-by-wire multimappa. Questa tecnologia permette di poter scegliere fra tre mappature del motore: Turismo, Veloce e Pioggia, ma anche la dinamica del veicolo è tenuta sotto controllo dalla presenza del controllo di trazione (MGCT) d’ultima generazione, settabile su tre livelli d’intervento per innalzare la sicurezza attiva senza pregiudicare prestazioni e piacere di guida. La ciclistica di Eldorado è stata sviluppata con l’obiettivo di elevare precisione e facilità di guida: la rigidezza del telaio, la scelta dei pneumatici, l’avancorsa e la taratura delle sospensioni sono perfettamente armonizzate per elevare la guida della Eldorado a livelli sconosciuti alle moto di analoghe caratteristiche.

Anche sulla nuova Moto Guzzi Eldorado esordisce la piattaforma multimediale a servizio del pilota di Moto Guzzi. MG-MP, disponibile come optional, è l’innovativo sistema multimediale capace di connettere la moto allo smartphone e conseguentemente alla Rete. Con questa applicazione, scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play, lo smartphone (iPhone o Android) diviene un vero e proprio sofisticato computer di bordo multifunzione e l’anello di connessione tra veicolo e Internet.
sui tre assi. Già omologati per tutti i Paesi.

Moto Guzzi Eldorado, ecco l’erede dell’indimenticata 850 [FOTO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati