Michelin e Michele Pirro esaltano in un VIDEO il loro nuovo record della pista di Misano

Il pilota Ducati lo ha fatto registrare nel secondo turno di qualifiche ufficiali del CIV

Michelin e Michele Pirro esaltano in un VIDEO il loro nuovo record della pista di MisanoMichelin e Michele Pirro esaltano in un VIDEO il loro nuovo record della pista di Misano

Michelin – “Apri il gas. Senti la potenza del motore. Concentrati sul prossimo punto di riferimento. I secondi scorrono, silenziosamente. Michele Pirro conosce Misano in ogni dettaglio. 25 Aprile 2015, 1:35:813 nuovo record sul giro al CIV, con pneumatici Michelin”. Si legge questo sulla pagina Facebook di Michelin Italia per rendere omaggio al nuovo record fatto registrare sulla famosa pista romagnola dal pillota del Team Ducati Barni SBK CIV, Michele Pirro.

Per battere il record della pista di Misano, Michele Pirro deve fare affidamento su molti elementi. L’affidabilità della propria Ducati, un asfalto con la temperatura ottimale e, soprattutto, pneumatici eccellenti.Fin dal primo giro ho sentito subito la differenza. I nuovi pneumatici slick offrono la massima trazione, la miglior stabilità in accelerazione e insieme una manovrabilità ed una precisione di guida impeccabile”, racconta Pirro nel video. Il secondo turno di qualifiche ufficiali al Misano World Circuit si è concluso con una sensazionale pole position di Michele Pirro che, in sella alla sua Ducati Panigale R gommata Michelin, è stato autore di un giro stratosferico che gli ha permesso di siglare il nuovo record della pista romagnola con il tempo di 1’35.813.

Per la cronaca nel primo round del Campionato Italiano Velocità, disputato al Misano World Circuit, le moto gommate Michelin hanno offerto prestazioni ottime, ma hanno anche avuto sfortuna. Il primo round ha visto la squadra ufficiale Michelin grande protagonista della classe Superbike. Alla fine di una gara atipica, fermata dopo 10 giri per olio in pista e ripartita dopo oltre un’ora sulla distanza di appena otto tornate, è mancata solo la vittoria, sfumata a trecento metri dalla bandiera a scacchi quando un problema tecnico ha fermato Michele Pirro, fino a quel momento dominatore assoluto della prova.

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Caschi

Caberg presenta la squadra Racing 2019

L'azienda italiana presenta tutti i piloti che scenderanno i pista con il casco Drift Evo nei campionati nazionali e internazionali
Anche quest’anno Caberg accompagnerà numerosi piloti nelle maggiori competizioni nazionali e internazionali, con il casco Drift Evo. Il casco Drift
Eventi

MotoDays 2018 ai nastri di partenza!

Presentata nel Palazzo delle Federazioni Sportive Nazionali del CONI la decima edizione di Roma Motodays.
Ad aprire l’incontro di questa mattina ,nel Palazzo delle Federazioni Sportive Nazionali del CONI, è stato il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana