BMW Motorrad, nuovi modelli e due anteprime mondiali ad EICMA 2014 [VIDEO INTERVISTA]

Andrea Frignani: “S1000XR apre la sfida alla Ducati Multistrada”

BMW Motorrad, nuovi modelli e due anteprime mondiali ad EICMA 2014 [VIDEO INTERVISTA]BMW Motorrad, nuovi modelli e due anteprime mondiali ad EICMA 2014 [VIDEO INTERVISTA]

E’ il PR & Communication Coordinator BMW Motorrad Italia a raccontarci le tantissime novità presenti allo stand della casa dell’elica. Oltre al debutto italiano dei molti modelli presentati ad Intermot a Colonia, sono altri due gli assi nella manica che fanno di BMW una delle regine di Eicma 2014, la nuova F800R e la S1000XR, un modello di nuova introduzione che amplia la gamma.

BMW Motorrad – Eicma 2014: Una delle più grosse novità del salone di Eicma 2014, se non altro per essere una delle meno anticipate e scontate, è proprio allo stand BMW. Si tratta della S1000XR, una maxi enduro con il propulsore a 4 cilindri in linea delle sorelle sportivissime, derivato dalla RR, in questo caso nella declinazione da 160 CV già vista sulla versione Roadster. Una sfida importante, perché come anche Andrea Frignani ci conferma, nel mirino c’è nientemeno che la Multistrada di casa Ducati. Sfidarla con una moto a 4 cilindri è una bella scommessa, vedremo presto se sarà all’altezza. Nuovo faro e affinamenti per il motore invece riguardano la rinnovata F800R, che sale a quota 90 cavalli, e si conferma come uno dei migliori cavalli di battaglia di BMW, con un prezzo abbordabile, ma in grado di regalare sorrisi anche ai piloti più esperti. Ancor di più ora grazie a controllo di trazione ed ESA per le sospensioni di serie. Dopo Colonia arrivano in Italia le altre novità, la nuova R1200R, che oltre ad adottare il propulsore con raffreddamento acqua/aria, stravolge il concetto in chiave sportiva, rinunciando al telelever. Oltre a lei anche la RS, che rispolvera una sigla tanto cara in casa BMW. Nuova anche la S1000RR da ben 199 CV.

Leggi altri articoli in EICMA 2014

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati