Aprilia Tuono V4 1100, ecco la prima foto

Debutterà anch'essa all'edizone 2014 dell'EICMA di Milano

Aprilia Tuono V4 1100, ecco la prima fotoAprilia Tuono V4 1100, ecco la prima foto

Aprilia Tuono V4 1100 – Il countdown per l’apertura dell’edizione 2014 dell’EICMA di Milano è appena partito e l’Aprilia lo ha voluto festeggiare diffondendo la prima immagine della sua nuova Tuono V4 1100.

La nuova nata in casa Aprilia sarà presentata in due versioni, RR e Factory, che saranno dotate di un motore quattro cilindri a V da 1100 cc, grazie a nuovi pistoni con alesaggio maggiorato da 78 a 81 mm, che, di conseguenza, aumentano anche la coppia, 120 Nm, in particolar modo ai regimi medio bassi, e la potenza massima, 175 CV.

Novità anche nel design e, quindi, nel comfort del pilota. L’altezza della sella è diminuita di 15 mm e il manubrio ora risulta più stretto, che creano una posizione di guida più comoda e più protettiva. L’Aprilia ha perfezionato anche la ciclistica e la piattaforma APRC, che comprende vari ausili elettronici alla guida.
La Aprilia Tuono V4 1100, derivata strettamente dalla RSV4, cioè la moto che ha dominato le ultime stagioni del Campionato Superbike, è solo una delle grandi novità moto che il Gruppo Piaggio presenterà alla nuova edizione dell’EICMA 2014, un appuntamento che ormai tutti gli appassionati di due ruote stanno attendendo con ansia.

Si parte il 4 novembre con il Salone del motociclo che aprirà i battenti per gli addetti a i lavori e gli organi di informazionE, per poi abbracciare il pubblico a partire da giovedì 6 novembre.

Leggi altri articoli in EICMA 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

EICMA 2014

Aprilia Tuono V4 1100, la grande sorpresa dell’EICMA 2014

Sarà disponibile nei colori grigio e blu Donington Portimao
Forse proprio per celebrare il titolo Mondiale Superbike 2014 di Sylvain Guintoli a bordo della RSV4, l’Aprilia ha deciso di rendere pubblica la sua Tuono V4 1100 pubblica poco prima che si aprisse l’EICMA 2014 di Milano