Continental Head-up Display, i dati di guida visti sotto un’altra ottica

Analizza ed elabora le informazioni durante il processo di guida

Continental Head-up Display – Continental presenta il prototipo Head-up Display sviluppato in collaborazione con Skully Systems, un’azienda americana produttrice di caschi. Uno dei primi produttori di pneumatici e componentistica per auto al mondo si mette così al servizio delle moto producendo un sistema che permette al motociclista di visualizzare, all’interno del proprio campo visivo e in tempo reale, informazioni di guida e di navigazione (velocità o quando occorre cambiare marcia), avvisi stradali o altri dati importanti per la guida (presenza di un incidente sul percorso o l’angolo di inclinazione della moto) e, grazie alla connessione ad una telecamera posizionata sulla moto, consente di visualizzare anche i punti ciechi.

“L’affidabilità e la competenza di un marchio storico come Continental permettono di generare sinergie strategiche anche per la strumentazione per il mondo delle due ruote”, ha dichiarato Pietro Rossi, responsabile commerciale del settore Vehicle Electronic di Continental Italia. L’Head-up Display sarà applicato direttamente al casco e tramite Bluetooth 4.0 ad una centralina elettronica, che attraverso vari sensori, analizza ed elabora i dati della moto durante il processo di guida; tutte informazioni che il guidatore potrà visualizzare sulla visiera del proprio casco, senza essere distratto e senza quindi rischiare di mettere a repentaglio la propria sicurezza.

Continental ha anche sviluppato un sistema di ricarica wireless per cellulari, presente in un particolare box portaoggetti integrato nella moto, conforme allo standard “Qi” specificato dal Wireless Power Consotrium (WPC). Per garantire un ricarica efficace Continental intende integrare il sistema Near Field Communication, la connettività wireless bidirezionale a corto raggio, con la ricarica senza fili, permettendo la connessione con l’elettronica della moto via Bluetooth. Il sistema sarà in grado di rilevare oggetti indebitamente “parcheggiati” nel box di ricarica, come chiavi o monete, interrompendo immediatamente la ricarica e, sfruttando l’affidabilità della tecnologia pensata da Continental, permetterà, inoltre, una regolazione della temperatura sia dello smartphone che dei componenti della moto coinvolti nel processo, evitando che i dispositivi si possano surriscaldare e quindi danneggiare.

Continental Head-up Display, i dati di guida visti sotto un’altra ottica
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Caschi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati