Ducati Panigale 1299, cresce l’attesa per la nuova superbike

La 1299 e la 1299S avranno l'aumento di cilindrata

Ducati Panigale 1299, cresce l’attesa per la nuova superbikeDucati Panigale 1299, cresce l’attesa per la nuova superbike

Ducati Panigale 1299 – L’aggiornamento della Panigale da parte della Ducati è ufficiale e, grazie a una foto “mal incorniciata” durante una riunione dei concessionari Ducati del Nord America, sappiamo anche che la nuova superbike si chiamerà 1299. Come previsto l’azienda di Borgo Panigale porterà la sua nuova creatura fino a 1.300cc di cilindrata, perché le regole del Mondiale Superbike sono ancora per i motori bicilindrici da 1.200cc e non cambieranno di certo nel prossimo futuro.

Per quanto riguarda le versioni da strada la Ducati 1299 e 1299S otterranno un aumento di 100 cc per quanto riguarda la cilindrata, che consentirà una corsa più lunga al motore, niente di sorprendente per una il cui propulsore si chiama “Superquadro”. Dopo la superbike più leggera sul mercato, la Panigale 1199, la Ducati non rinuncia certo alle prestazioni nel rapporto potenza-peso e la nuova filosofia Ducati, per quanto riguarda le moto sportive da strada, è quella di sfruttare la capacità dell’azienda di realizzare moto molto leggere fuori da una piattaforma v-twin.

Come si è visto con il rilascio della Ducati 899 Panigale, sembra che non ci sia molto senso per la società emiliana nell’aderire agli aumenti di cilindrata per una classe di corsa, poiché è in grado di confezionare motori di maggior cilindrata in moto di dimensioni simili, come, ad esempio, fanno le colleghe giapponesi ed europee. Il modello 1299 sembra essere il passo successivo in questa progressione che mostra la crescente tendenza delle aziende nel rilasciare omologazioni per moto speciali che variano dalle versioni stradali standard dello stesso modello, come accaduto al progetto della Honda V4 e come sarà per la nuova Yamaha R1.

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati