Minerva, la prima bici elettrica di Accossato

Nel catalogo, bici da città, una MTB, ed una bici pieghevole

Accossato è un’azienda piemontese da sempre specializzata in componentistica per moto di altissima qualità. Ma questa realtà italiana, ad Eicma 2013, ha presentato il primo catalogo bici; si spazia dalla comune bicletta da città, passando per una praticissima “folding” bike (bici pieghevole), alle mountain bike con telaio in alluminio e carbonio, e per finire, con una bici elettrica a pedalata assistita chiamata Minerva.

Minerva ha il telaio in alluminio, il motore brushless da 250 W in posizione posteriore con batterie agli ioni di litio da 36V per 10Ah che le consentono di raggiungere una velocità massima di 25 km/h.

La batteria è collocato sul portapacchi e può essere ricaricata completamente in circa 8 ore mentre per una ricarica parziale è sufficiente un tempo decisamente inferiore. I livelli sui quali impostare l’aiuto del motore elettrico – facilmente selezionabili da un controller sul manubrio – sono tre (Low-Medium-High) e, con il “pieno”, l’autonomia massima – nel caso si utilizzi il livello più basso di assistenza – raggiunge i 60 km.

Per quanto riguarda la ciclistica, il telaio, come già accennato, è in alluminio con tubo superiore ad “U” (modello “Donna”), cerchi a doppia camera da 26”, forcella anteriore ammortizzata, componentistica cambio Shimano il tutto per un peso complessivo di kg 23,8 (batteria compresa). Tutte le funzioni sono monitorate da un display multifunzione.

La E-Bike MINERVA è proposta al pubblica ad un prezzo di euro 1.089,00 + iva.

Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati