Motodays 2014 – Ducati, KTM ed anche Erik Buell Racing

Prestazioni Ducati, sicurezza KTM e primo salone per Erik Buell

Ai Motodays 2014 iniziano ad arrivare le prime conferme delle Case produttrici. Prenderanno parte alla kermesse che inizierà giovedi 6 marzo, la casa delle Rosse di Borgo Panigale, la Ducatie dall’Austria arriva KTM. Proprio i Motodays faranno inoltre da cornice ad una prima assoluta per Erik Buell e la sua nuova EBR 1190 in versione RS ed RX.

Ducati porterà sotto gli occhi di tutti gli appassionati i suoi ultimi modelli. Coloro che vorranno vedere dal vivo la nuova Panigale 899 e la super esclusiva Ducati 1199 Superleggera, saranno ampiamente soddisfatti; 899 rappresenta la nuova realtà a livello medie cilindrate tra le sportive Ducati, mentre 1199 Superleggera eleva esponenzialmente il livello tecnologico e ingegneristico della Casa. Non mancherà di certo il nuovo ed attesissimo Monster 1200, terza generazione della iconica moto bolognese, che dopo vent’anni di vita e oltre 270.000 esemplari venduti, si ripropone in una nuova versione, ancora più moderna e versatile.

Nuda cavalleria allo stand di KTM. La 1290 Super Duke R, hypernaked da 180 cavalli con cui la Casa di Mattighofen intende dominare il settore della nude di grossa cilindrata, ridenominata “The beast” la belva. Spazio per le nuove sportive di piccola cilindrata, la RC 125 e la RC 390 e nemmeno le protagoniste dell’off-road: la regina del deserto, la 450 Rally, e la 1190 Adventure, equipaggiata di serie con il Moto Stability Control.

Ma come dicevo prima, a Fiera Roma sarà il momento di una grande “prima”, dall’America arriverà la Erik Buell Racing, azienda nata dopo la chiusura di Buell Motorcycles, decisa nel 2009 da Harley-Davidson, che l’aveva acquistata undici anni prima. La Casa americana porterà la nuovissima EBR di recente presentata all’American International Motorcycle Expo di Orlando, in Florida, una nuova superbike, nata dalla specialistica EBR 1190 RS. Si chiama Erik Buell Racing 1190RX e rappresenta la versione “entry level” della RS. Se quest’ultima costa infatti oltre 30.000 euro, la nuova 1190 RX ha invece un prezzo fissato in 18.995 dollari (circa € 14.000). Il motore è un bicilindrico a V di 72° da 1190 cc in grado di sviluppare 185 cavalli a 10.600 giri/min ed una coppia massima di 138 Nm a 8200 giri/min.

L’alimentazione è elettronica, il cambio è a sei rapporti e c’è anche il traction control regolabile su 21 settaggi. Quanto alla ciclistica, il telaio, che funge da serbatoio della benzina, ed il forcellone, sono in alluminio. La biclindrica americana 1190 RS prenderà parte già da quest’anno al Mondiale Superbike, massimo campionato di velocità per moto derivate dalla serie, nel quale schiererà i piloti Geoff May e Aaron Yates.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati