WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 7
            [user_login] => Lorenza Teti
            [user_pass] => $P$BqBdYDMF.PG1UPKx0oEOe3duun/W1Q1
            [user_nicename] => lorenza-teti
            [user_email] => lorenzateti@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2012-01-31 21:00:47
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Lorenza Teti
        )

    [ID] => 7
    [caps] => Array
        (
            [editor] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => editor
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [moderate_comments] => 1
            [manage_categories] => 1
            [manage_links] => 1
            [upload_files] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_others_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [edit_pages] => 1
            [read] => 1
            [level_7] => 1
            [level_6] => 1
            [level_5] => 1
            [level_4] => 1
            [level_3] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [edit_others_pages] => 1
            [edit_published_pages] => 1
            [publish_pages] => 1
            [delete_pages] => 1
            [delete_others_pages] => 1
            [delete_published_pages] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_others_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [delete_private_posts] => 1
            [edit_private_posts] => 1
            [read_private_posts] => 1
            [delete_private_pages] => 1
            [edit_private_pages] => 1
            [read_private_pages] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [editor] => 1
        )

    [filter] => 
    [site_id:WP_User:private] => 1
)

Suzuki V-Strom 1000, intervista al Capo designer Tomoya Murakami

Comfort, praticità e il massimo dell'agilità

Suzuki V-Strom 1000, intervista al Capo designer Tomoya MurakamiSuzuki V-Strom 1000, intervista al Capo designer Tomoya Murakami

Vorrei davvero che tutti voi toccaste e provaste la nuova V-Strom 1000, perché non basta guardarla attraverso delle semplici immagini per poterla apprezzare davvero. Penso che sarà proprio valsa la pena attenderla“.

Queste parole, pronunciate dal Capo designer Tomoya Murakami, sintetizzano l’aspettativa dei tecnici Suzuki che hanno lavorato al progetto, circa il riscontro degli appassionati sul risultato del loro lavoro. Un impegno gravoso, reso necessario dalla volontà di coniugare nella nuova Sport Enduro Tourer di Suzuki le caratteristiche di comfort e praticità, indispensabili su questa tipologia di moto, con una dinamica rivolta alla massima agilità.

Ecco di seguito l’intervista realizzata a Mr. Murakam:

Potrebbe brevemente presentarsi e dirci il suo ruolo all’interno del progetto?

Ho iniziato a lavorare in Suzuki come designer nel 2003. Il mio compito era quello di disegnare i modelli Quad ATV come l’LT-Z e la gamma delle moto da cross. Dopo questo impiego ho preso parte al team di progettatori e sviluppatori della serie GSX-R e GSR.

Per quanto riguarda la V-Strom, sono responsabile per il design di tutta la serie e, nello specifico,  capo designer per la V-Strom 1000. Ho disegnato tutti i bozzetti partendo dagli spunti emersi durante l’indagine preliminare per arrivare poi  al design finale, sono stato anche coinvolto nella realizzazione del suo modellino in argilla. Personalmente ho sempre avuto moto da fuoristrada e super motard”.

Può raccontarci qualcosa sul concept di prodotto e sul processo di sviluppo dello stesso?

“Non posso essere troppo dettagliato nel raccontarvi il processo di sviluppo, ma vi assicuro che abbiamo passato una considerevole quantità di tempo su questo progetto. Ho visitato personalmente l’Europa molte volte per le indagini, disegnando migliaia di bozzetti. I clienti di questa tipologia di moto sono piloti esperti che conoscono molto bene le moto che guidano. Abbiamo avuto diverse discussioni interne per come far tesoro delle opinioni dei clienti. Dopo di che abbiamo deciso che il concept di design doveva essere “Avventuroso e Intelligente”. Tramite questo concetto abbiamo espresso qualità essenziali come la robustezza, la funzionalità, l’agilità e lo spirito d’avventura”. 

Si tratta di un design distintivo, proprio quello che aveva in mente durante la progettazione?

Prima di tutto abbiamo voluto sollecitare una risposta emotiva da parte dei clienti con un look audace e distintivo adatto al modello di punta della famiglia V-Strom. In secondo luogo abbiamo posto meticolosa attenzione alla qualità delle finiture e al design delle forme per accontentare anche i clienti più esigenti. Inoltre, quando abbiamo discusso per decidere a quale modello di moto touring avessimo dovuto ispirarci, abbiamo deciso di riprendere lo spirito avventuroso della DR-Z del 1980.

Nel 1988 l’ex Campione del Mondo di motocross Gaston Rahier partecipò alla Parigi.-Dakar a bordo di una DR-Z. Suzuki introdusse quindi la DR-BIG come versione in produzione derivata dalla DR-Z. Con il suo distintivo e caratteristico “becco”, la DR-Z ebbe un forte impatto sull’evoluzione stilistica del design motociclistico. Ora è diventato abbastanza comune per altri marchi emulare questa caratteristica. Tuttavia questo design particolare è stato introdotto per la prima volta da Suzuki, ed esprime in pieno il suo spirito avventuroso. Ecco perché abbiamo inserito questo elemento di design sulla V-Strom 1000, per rimarcare la forte personalità della nuova Enduro Tourer. Inoltre, anche il design dei fari, in verticale, è un altro elemento distintivo di Suzuki. Fa parte del patrimonio stilistico di Suzuki e soprattutto delle serie sportive GSX-R e Hayabusa”.

Ci sono anche delle distintive parti in plastica e pannelli in alluminio, potrebbe darci qualche informazione in più?

“Per creare un look che esprimesse solidità e funzionalità allo stesso tempo, abbiamo utilizzato particolari in plastica nera, proprio come i paraurti e i parafanghi delle automobili a trazione integrale e dei SUV. Le parti in alluminio che collegano il becco al serbatoio sono degli importanti accenti stilistici. L’alluminio è presente anche nelle borse laterali e nel bauletto. In tal modo, in caso di moto completamente equipaggiata, il design complessivo risulta essere più omogeneo e funzionale”.

Ci dica qualcosa in più di un’altra parole chiave: agilità

“Le moto Touring sono divertenti e facili da guidare una volta in movimento. Tuttavia questo tipo di moto, ad un primo sguardo, potrebbe sembrare troppo grande e poco maneggevole,  intimorendo il cliente ancora prima di salire in sella. Questa nuova V-Strom, grazie al design snello del motore bilindrico a V, permette di toccare facilmente con i piedi a terra, è maneggevole e manovrabile. Quindi, la mia intenzione e il mio obiettivo era quello di esprimere attraverso il design, con un solo colpo d’occhio, questi concetti. Ad esempio abbiamo snellito la parte dove la sella e il serbatoio si incontrano; abbiamo inserito delle sezioni in plastica nera intorno al serbatoio con l’obiettivo di avere un look più compatto. Ora toccare con i piedi a terra è molto più semplice, così come alzare la moto dal cavalletto laterale. Inoltre le ruote a dieci raggi in alluminio sono un altro esempio di espressione di agilità”

Alla fine come reputa il suo coinvolgimento in questo progetto?

“Il mercato delle Enduro Tourer ha avuto un vero e proprio boom in Europa. Suzuki sta introducendo questo tipo di modello per venire incontro alla crescente domanda da parte dei clienti e dei concessionari che hanno atteso l’arrivo della prossima Enduro Touring Suzuki. Abbiamo lavorato per esplorare questo segmento e soddisfare pienamente le richieste dei clienti anche più esigenti”.

Che tipo di pilota apprezzerà particolarmente questa moto?

“Siamo certi che accontenterà una vasta gamma di clienti che potranno godere del comfort di guida della nuova V-Strom anche nei lunghi tragitti. Vorrei davvero vedere tutti voi toccare e provare questa moto di persona, perché non basta guardarla attraverso delle semplici immagini. Presto sarà in vendita il modello definitivo. Penso proprio che sarà valsa la pena di attendere”.

Di seguito il video dell’intervista:

Suzuki V-Strom 1000, intervista al Capo designer Tomoya Murakami
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Marchi moto

Le promozioni 2014 by Suzuki

Scopri le nuove offerte valide fino al 31 marzo 2014
La bella stagione in casa Suzuki è già arrivata: fino al 31 marzo 2014, tante imperdibili offerte destinate a chi