Smart ebike, in bici elettrica alla scoperta dei segreti nascosti di Milano

Fino al 14 aprile presso la Fabbrica del Vapore

Uno degli aspetti migliori delle due ruote è la possibilità di esplorare luoghi nascosti, mai visti prima. Forse addirittura a due passi di casa, ma sconosciuti. Non c’è nemmeno bisogno per forza di avere una vera e propria moto, come ha dimostrato la Smart ebike. La bicicletta elettrica del marchio tedesco debuttò al Salone di Parigi 2010 e da allora si è diffusa grazie al suo design piacevole e alla sua funzionalità davvero encomiabile, come abbiamo potuto verificare noi stessi di persona. In occasione del Salone del Mobile di Milano, infatti, Smart ha deciso di allestire fino al 14 aprile presso la Fabbrica del Vapore di Milano, in via Procaccini 4 (MM2 Porta Garibaldi), una stazione dove poter sperimentare un affascinante itinerario nella Milano nascosta in sella a questa due ruote davvero comoda e interessante.

Partiamo subito dai dati tecnici: la Smart ebike è un Pedelec (Pedal Electric Cycle), ovvero quello che nel mondo delle biciclette potrebbe essere definito un mezzo ibrido. Non funziona solamente con l’energia elettrica, ma fornisce più che altro un aiuto alla pedalata, consentendo di raggiungere con il minimo sforzo velocità davvero notevoli. Ufficialmente la ebike può raggiungere un massimo di 25 km/h, rendendola così esente da qualsiasi patentino (anche se con un po’ di impegno e una strada libera qualche km in più siamo riusciti a farlo e senza un particolare allenamento sportivo). Il motorino elettrico BionX, esente da manutenzione, è montato sul mozzo della ruota e si avvia in maniera autonoma con la pedalata. A quel punto il ciclista può scegliere le modalità di viaggio. Sono nove in totale: si parte da quella “media”, visualizzabile attraverso uno schermo monocromatico posizionato sul manubrio. Questa è una pedalata molto semplice e senza aiuti, con la resistenza modificabile su tre livelli direttamente da manubrio. Vi sono poi quattro livelli di aiuto e quattro di recupero dell’energia, selezionabili a loro volta da manubrio senza necessità di fermarsi. Con l’aiuto al massimo livello (4) la velocità raggiunta senza sforzo è davvero impressionante e bisogna gestire per bene i freni, particolarmente reattivi. Il recupero dell’energia, invece, funziona quasi come un KERS di Formula 1. La batteria viene parzialmente ricaricata dalla pedalata, più o meno dura, e dalle frenate. A seconda dello stile del ciclista e della strada, la Smart ebike può arrivare fino ad un’autonomia di ben 100 km grazie alla sua batteria agli ioni di litio da 423 Wh. La batteria può comunque essere ricaricata nel giro di 5-6 ore ad una comune presa casalinga.

Notevoli anche i contenuti tecnologici: la ebike non solo ricorda il design delle vetture del marchio, ma ha persino una presa USB integrata per poter collegare il proprio smartphone, utilizzando navigatore GPS e tutti i software che possono servire per allenarsi (vi garantiamo che in modalità recupero si fa una bella fatica e anche con l’aiuto alla pedalata qualche caloria se ne va senza problemi).

Come detto, fino al 14 aprile sarà possibile, partendo dalla Fabbrica del Vapore, sperimentare lo stesso itinerario che abbiamo provato noi in giro per Milano, alla scoperta dei “Best Kept Secrets” milanesi. Sono 10 tappe, partendo dalla Loggia dei Mercanti vicino a Piazza del Duomo e arrivando fino alla Cascina Cuccagna, piccolo angolo di paradiso ecosostenibile nato vicino al trafficato Piazzale Lodi, eppure tranquillo e ricco di proposte, alimentari e non. Insomma, una vera scoperta. Chi vi scrive è arrivato vicino a casa propria per scoprire luoghi affascinanti e piacevoli ancora sconosciuti.

Se, invece, siete interessati alla bicicletta in sé, la Smart ebike è in vendita negli Smart Center al prezzo di 2.899 €.

Leggi altri articoli in Mobilità elettrica

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Angelo

    2 Maggio 2013 at 14:07

    L’ho provata e mi ha entusiasmato

Articoli correlati