WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 1
            [user_login] => admin
            [user_pass] => $P$B2uomiMi5G/ke9bi9H3fCaW22nnoG50
            [user_nicename] => admin
            [user_email] => salvatore.manna@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2010-03-15 09:12:31
            [user_activation_key] => $P$BF39qI3DyIn2lQ2rb4pUGirvwPbV.P0
            [user_status] => 0
            [display_name] => admin
        )

    [ID] => 1
    [caps] => Array
        (
            [administrator] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => administrator
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [switch_themes] => 1
            [edit_themes] => 1
            [activate_plugins] => 1
            [edit_plugins] => 1
            [edit_users] => 1
            [edit_files] => 1
            [manage_options] => 1
            [moderate_comments] => 1
            [manage_categories] => 1
            [manage_links] => 1
            [upload_files] => 1
            [import] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_others_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [edit_pages] => 1
            [read] => 1
            [level_10] => 1
            [level_9] => 1
            [level_8] => 1
            [level_7] => 1
            [level_6] => 1
            [level_5] => 1
            [level_4] => 1
            [level_3] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [edit_others_pages] => 1
            [edit_published_pages] => 1
            [publish_pages] => 1
            [delete_pages] => 1
            [delete_others_pages] => 1
            [delete_published_pages] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_others_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [delete_private_posts] => 1
            [edit_private_posts] => 1
            [read_private_posts] => 1
            [delete_private_pages] => 1
            [edit_private_pages] => 1
            [read_private_pages] => 1
            [delete_users] => 1
            [create_users] => 1
            [unfiltered_upload] => 1
            [edit_dashboard] => 1
            [update_plugins] => 1
            [delete_plugins] => 1
            [install_plugins] => 1
            [update_themes] => 1
            [install_themes] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Change style] => 1
            [NextGEN Change options] => 1
            [update_core] => 1
            [list_users] => 1
            [remove_users] => 1
            [add_users] => 1
            [promote_users] => 1
            [edit_theme_options] => 1
            [delete_themes] => 1
            [export] => 1
            [NextGEN Attach Interface] => 1
            [wprc_manage_all_capabilities] => 1
            [wprc_manage_user_capabilities] => 1
            [wprc_add_new_role] => 1
            [wprc_delete_role] => 1
            [wprc_change_default_role] => 1
            [wprc_add_new_capability] => 1
            [wprc_remove_capability] => 1
            [wprc_rename_role] => 1
            [wprc_export_role_caps] => 1
            [wprc_import_role_caps] => 1
            [administrator] => 1
        )

    [filter] => 
)

Eicma 2012 live: lo stand Triumph

La gamma inglese totalmente rinnovata

Dopo tanti anni di letargo, il settore delle 600 supersportive torna a far parlare di sè al salone EICMA di Milano. Il merito è sicuramente delle case che, con coraggio, tornano ad investire su quello che, fino a pochi mesi fa, sembrava un settore destinato ad estinguersi.

Una di queste è sicuramente l’inglese Triumph, che nel 2013 porterà nelle concessionarie il nuovo modello della sua Daytona 675, nei due allestimenti base ed R. Dal lontano 2006, anno della sua prima apparizione, questa moto è universalmente considerata una delle migliori nella sua categoria, capace di battere in molte comparative giornalistiche le più blasonate quattro cilindri giapponesi.
La precedente versione, tuttavia, appariva per certi versi piuttosto ruvida, grezza, meno accogliente delle sue rivali nipponiche, e forse era proprio questo a renderla così appetibile agli occhi di molti appassionati poco interessati al comfort di guida e dall’eleganza. La moto presentata in occasione dell’ EICMA 2012, invece, appare più morbida nell’aspetto e, forse, anche un pò più simile alle “jap”. Lo scarico 3 in 1 -precedentemente posizionato sotto la sella- è adesso inserito sotto il motore, con un corto silenziatore che sbuca dal lato destro della carena. Una simile scelta è stata dettata dalla volontà di centralizzare le masse, in modo da rendere la moto più agile e più stabile. Nuovo anche il cuore di questa moto, il potente tre cilindri da 675 cc. Questa nuova unità eroga infatti 128 CV (tre in più rispetto alla precedente versione), inoltre, grazie ad una corsa più corta ed all’alessaggio maggiore, è in grado di raggiungere ben 14.400 gir/min prima dell’intervento del limitatore. Un’altra novità assoluta di questo m.y. 2013 è l’ABS, di serie nella versione R, opzionale in quella base; quest’ultimo, oltre ad essere accuratamente tarato per l’uso in pista, è completamente disinseribile e vanta un peso decisamente risotto: soltanto 1,5 kg che, per un dispositivo così complesso, sono davvero pochi. Stilisticamente, al retrotreno, l’assenza dello scarico sotto la sella conferisce al codino della 675 delle linee decisamente più filanti ed essenziali, come vogliono gli standard del momento. All’anteriore, l’inedito frontale mantiene lo schema a due fari separati dalla presa d’aria dell’airbox; nuovo disegno anche per tanga e carene. Nel suo allestimento R (riconoscibile dal telaietto reggisella rosso), questa Triumph rappresenta l’ideale punto di partenza per la preparazione di un mezzo da gara. Poche altre moto in commercio, infatti, possono vantare una simile dotazione già di serie: cambio elettronico, sospensioni Ohlins, impianto frenante Brembo con pinze monoblocco e molti particolari in carbonio come il parafango anteriore e posteriore.

All’EICMA 2012 era presente anche il modello di punta della casa inglese, la Street Triple m.y. 2013. Presentata già all’Intermot di Colonia, la piccola naked ha molto in comune con la carenata Daytona di cui abbiamo già parlato. Anche per lei, infatti, due versioni disponibili: la base e la R, quest’ultima distinguibile, anche in questo caso, per il telaietto posteriore rosso e per numerose parti in carbonio che le donano un aspetto squisitamente racing. L’accattivante gruppo ottico anteriore, così come la linea, è ripreso direttamente dalla Speed Triple. Come da tradizione, Triumph offre una vastissima gamma di optional per la personalizzazione della moto come il puntale, il cupolino, gli specchietti con attacchi alle estremità del manubrio, il silenziatore Arrow e tante altre “chicche” che, portafoglio permettendo, contribuiscono ad esaltare ancora di più l’anima da cafè racer di questo modello.

Eicma 2012 live: lo stand Triumph
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in EICMA 2012

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati

EICMA 2012

Styl: le novità del 2013

La prima novità è il kit modificato per la Yamaha T-Max 530 2012
Durante il grande successo del Salone di Milano EICMA 2012, la Styl ha proposto tantissime novità per il 2013. Gli