Intermot 2012: Moto Guzzi Norge GT 8V

Confort, eleganza e potenza: Moto Guzzi si rilancia al vertice delle granturismo a lungo raggio

Intermot 2012: Moto Guzzi Norge GT 8VIntermot 2012: Moto Guzzi Norge GT 8V

GT 8V: una sigla che, oltre a rivelare la presenza dell’ultima evoluzione del motore appartenente alla serie “Quattrovalvole”, porta con sé una quantità di aggiornamenti sul fronte dell’equipaggiamento, delle finiture e della qualità tali rendere la Moto Guzzi Norge GT 8V un modello nettamente più performante del precedente in termini di prestazioni, comfort di marcia e piacere di guida.

Cuore pulsante di quest’affascinante granturismo è il celebre bicilindrico trasversale a V di 90° della serie “Quattrovalvole”, la più prestazionale tra le famiglie di propulsori prodotte a Mandello di Lario ormai giunto all’apice del suo sviluppo tecnico/prestazionale.

In quest’ultima versione è stata particolarmente curata la silenziosità e la regolarità di funzionamento intervenendo sulla gestione elettronica, sulla distribuzione, sul raffreddamento e sull’impianto di scarico. La centralina di accensione e iniezione integrata sfrutta ora i segnali di due sonde lambda al fine di garantire un accurata alimentazione lungo tutto il ciclo di combustione, migliorando la risposta al comando del gas, l’erogazione ai regimi intermedi oltre a ridurre consumi ed emissioni nocive.

Il radiatore dell’olio è stato posizionato nel puntale della carenatura inferiore ed è dotato di elettroventola termostatizzata  che mantiene nel range ideale di utilizzo la temperatura del lubrificante, mentre il silenziatore,  ora di maggior volume, ne ha civilizzato la timbrica e incrementato la coppia ai medi regimi. Ora il propulsore esprime una coppia massima superiore a 104 Nm erogati a soli 5.500 giri/min e raggiunge agevolmente un picco di potenza superiore a 102 cavalli, il tutto a un regime di rotazione massimo pressoché automobilistico e con una curva di potenza superiore di oltre il 20% rispetto al motore a due valvole.

Il layout del propulsore, caratterizzato da un basamento più compatto e con il corpo cilindri dotato di alettatura rastremata verso il senso di marcia, ha comportato la modifica del telaio e determinato il design della carenatura. Quest’ultima, conserva della precedente versione il solo gruppo ottico anteriore; sono nuovi il parabrezza a comando elettrico, le pance laterali integrate con il serbatoio e impreziosite dalla targhetta identificativa in metallo satinato e il puntale a doppio strato.

Attraverso questo nuovo vestito si è raggiunto un triplice obiettivo: un’ efficiente dissipazione del calore, un migliore isolamento termico e una più efficace protezione aerodinamica, restituendo a pilota e passeggero il piacere di viaggiare nel più totale comfort di marcia.  La piacevolezza di utilizzo, in ogni tempo e situazione, emerge anche dallo studio ergonomico di dettagli che si apprezzano nell’uso quotidiano, come la facilità di consultazione del completissimo quadro strumenti, ora posizionato più vicino allo sguardo del pilota, alla sella, posta a soli 810 mm d’altezza e dotata di una più ampia seduta e imbottitura, ai manubri leggermente abbassati e arretrati che restituiscono al pilota un maggior controllo della moto alle alte velocità.

Non manca una comoda presa di corrente esterna da 12 Volt, un capiente vano sotto sella, manopole riscaldate e molte altre attenzioni, come la stampella laterale e cavalletto centrale,  le maniglie del passeggero integrate, il set di valigie laterali completamente riprogettate per garantire un perfetto accoppiamento dei due gusci.

In marcia l’incremento prestazionale ha esaltato la dinamica di marcia di questa moto, un punto forte anche della precedente versione. Sulla GT8V tuttavia, grazie a un rinnovato setting delle sospensioni, ottenuto sostituendo il set molle della forcella e dell’ammortizzatore e perfezionando la risposta idraulica delle due unità ammortizzanti, si è raggiunto un comportamento più neutro e sportivo. La moto è più veloce ad individuare la traiettoria ideale  in fase d’inserimento in curva e più rapida nei cambi di direzione, anche in condizioni d’utilizzo a pieno carico, frequenti in una granturismo come l’ammiraglia di Mandello del Lario.

Rimanendo nell’ambito della sicurezza attiva, la moto esibisce anche un impianto frenante potenziato con sistema elettronico di frenata ABS unito a dischi freno anteriori dotati di una fascia frenante più performante.

Potenziata nel motore, perfezionata nel comfort, arricchita nelle finiture, rafforzata nel rigore ciclistico: la Moto Guzzi Norge GT 8V è ora pronta per riconquistare lo scettro di regina delle granturismo.

Una moto così compiuta sarebbe sicuramente risultata gradita anche all’ingegnere Giuseppe “Naco” Guzzi. A lui si deve il mito della Norge e della meta motociclistica di Capo Nord: fu il primo a spingersi su quelle lande nel 1928 e lo fece con una GT 500 dotata di telaio elastico che ribattezzò Norge, in onore del dirigibile italiano di Umberto Nobile che per primo sorvolò sul Polo Nord.

Uomo burbero poco avvezzo ai complimenti, probabilmente avrebbe di che lamentarsi per la sola mancanza del rosso Guzzi; la Norge GT8V è infatti disponibile nelle colorazioni Nero metallizzato Bianco diamante e argento, tonalità eleganti per un’ammiraglia di gran classe.

Caratteristiche principali

DESIGN

  • Nuova carenatura integrale
  • Nuovo puntale a doppio strato
  • Nuovo parabrezza regolabile elettricamente
  • Nuovo silenziatore rivestito in alluminio satinato
  • Nuove borse laterali personalizzate Moto Guzzi
  • Sella di nuova conformazione

MOTORE

  • 1200 Bicilindrico a V di 90° “Quattrovalvole”
  • Distribuzione mono-albero a camme in testa migliorata nella silenziosità del comando valvole
  • Alberi a camme di nuovo profilo
  • Radiatore dell’olio posto nel puntale con elettroventola termostatizzata
  • Frizione monodisco
  • Nuovo Impianto di scarico
  • Trasmissione a cardano reattivo compatto
  • Cambio a 6 marce
  • Euro 3

CICLISTICA

  • Telaio doppia culla in acciaio ad alta resistenza
  • Forcella anteriore con steli da 45 mm, regolabile nel precarico e nell’idraulica dotate di un nuovo set molle ad azione progressiva
  • Ammortizzatore regolabile nel precarico e in estensione dotato di una nuova molla maggiormente prevaricata
  • Sospensione posteriore con monobraccio ad articolazione progressiva
  • Freni anteriori a 4 pistoncini contrapposti e nuovi dischi da 320mm
  • Freno posteriore con disco da 282 mm con pinza flottante a due pistoncini paralleli
  • Pneumatico posteriore          ZR 180/55/17
  • Pneumatico anteriore            ZR 120/70/17

DOTAZIONE:

  • Nuovo ABS Continental di ultima generazione
  • Computer di bordo
  • Manopole riscaldate di serie
  • Predisposizione navigatore satellitare
  • Stampella laterale e cavalletto centrale di nuova conformazione
  • Nuovo parabrezza a comando elettrico
  • Nuove borse laterali di nuova fattura

SCHEDA TECNICA

Motore: bicilindrico a V di 90°, 4 tempi, raffreddato ad aria

Cilindrata: 1.151 cc

Potenza max: 75 KW (102 CV) a 7.000 giri/minuto

Coppia max: 104 Nm a 5500 giri/minuto

Impianto di scarico: in acciaio inox, con compensatore centrale catalizzato a 3 vie doppia sonda  Lambda (Euro 3)

Cambio: 6 marce

Trasmissione finale: Cardano Reattivo Compatto CA.R.C.; doppio giunto di cardano e coppia conica flottante, rapporto 12/44 = 1 : 3,666

Sospensione anteriore: forcella telescopica idraulica, Ø 45 mm, regolabile nel precarico molla

Sospensione posteriore: monobraccio con leveraggio progressivo, mono ammortizzatore regolabile  in estensione  e con manopola ergonomica per la regolazione del precarico

Freno anteriore : doppio disco flottante in acciaio inox, Ø 320 mm, pinze a 4 pistoncini contrapposti   – abs

Freno posteriore: disco fisso in acciaio inox, Ø 282 mm, pinza flottante a 2 pistoncini paralleli – abs

Pneumatici: 120/70 ZR17” (ant.) – 180/55 ZR17” (post.)

Lunghezza max: 2.195 mm

Larghezza max: 870 mm

Altezza: 1.125 mm

Altezza sella: 810 mm (-30mm con sella ribassata in gel disponibile in opzione)

Peso in ordine di marcia*: 255 kg

Capacità serbatoio: 23 litri (riserva 4 litri)

Intermot 2012: Moto Guzzi Norge GT 8V
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Vespa LX e Vespa S: debutta un nuovo motore

Arriva il nuovo propulsore 125-150 4T a 3 Valvole
Fin dal 1946, anno della sua nascita, Vespa è stata capace di cambiare le consuetudini del trasporto cittadino, introducendo per

Eleganza e grinta al servizio di Vespa GTS Super

Con il suo design e ai suoi contenuti tecnici, reinterpreta un "classico sportivo"
L’eleganza di Vespa GTS e la grinta dei mitici modelli “Super” danno vita a Vespa GTS Super, la Vespa che

Honda Hornet: arrivano gli aggiornamenti

Honda rinnova la sua stretfighter: scoprila on-line
Hornet: una delle naked europee più apprezzate in assoluto e sicuramente la più imitata. Presentata per la prima volta nel