Area C di Milano, via libera alle moto

Area C di Milano, via libera alle motoArea C di Milano, via libera alle moto

Il concetto è molto chiaro: da domani le moto Euro 0 non possono circolare nei giorni feriali nell’Area C del comune di Milano dalle 7.30 alle 19.30. È quanto previsto dal cosiddetto “congestion charge” messo a punto dal sindaco Giuliano Pisapia. Si tratta di un periodo di 18 mesi in via sperimentale che coinvolge la Ztl (Zona a traffico limitato) Cerchia dei Bastioni.

Ma attenzione, tutti gli altri ciclomotori e motocicli non pagheranno il ticket. Secondo l’amministrazione del capoluogo lombardo, il numero delle due ruote è destinato a salire in maniera costante e progressiva. Di più, secondo i calcoli dell’Amat, l’Agenzia per la mobilità comunale, sono circa 25mila le persone che decidono quotidianamente di spostarsi in centro con moto e motorini. Da rilevare che una recente deliberazione della Regione Lombardia ha stabilito una limitazione più ristretta per le moto Euro 0 a due tempi, considerate più inquinanti rispetto a quelle a quattro tempi.

Gli obiettivi perseguiti con questa decisione sono noti già dal periodo della campagna elettorale: ridurre il traffico, rendere più efficaci le reti di trasporto pubblico, salvaguardare il diritto alla mobilità individuale, reperire risorse da destinare alla mobilità sostenibile, migliorare la qualità urbana riducendo numero di incidenti, sosta selvaggia a inquinamento acustico e atmosferico.

Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati