Motodays 2012, rivelati altri dettagli

Motodays 2012, rivelati altri dettagliMotodays 2012, rivelati altri dettagli

Del Villaggio dell’alternativa si sa già (quasi tutto). Si tratta di un’area riservata alle moto non alimentate a benzina. Che saranno confermate le Giornate dell’Aftermarket è cosa nota: i visitatori avranno la possibilità di formulare domande (via sito ufficiale o social network) ai tecnici delle scuderie della MotoGp e della Superbike. Così come troveranno spazio le aree Kromature per il custom e Days on the Road per il turismo e per l’usato. Ma la nuova edizione del Motodays, il salone moto e scooter del centro-sud Italia in programma alla fiera di Roma dall’8 all’11 marzo, riserva altre opportunità.

I visitatori possono provare moto e scooter. Tre – spiegano gli organizzatori – sono i livelli proposti da Motodays. Il primo è pensato per i meno esperti e consente di mettersi alla prova nelle aree esterne ai cinque padiglioni con tanto di transenne e birilli. Nel secondo viene messa a disposizione una pista combinata di curve e rettilinei di 700 metri. Infine, la Riding Experience permette di uscire, per 30 0 60 minuti, dal quartiere fieristico per affrontare un percorso misto.

Il Motodays Vintage è uno spazio pensato per gli esemplari d’epoca. Fra i nomi già confermati ci sono le case britanniche Ariel, BSA, Matchless, Norton e Triumph. E per immergersi nell’atmosfera british degli anni settanta, ecco filmati di gare, eventi in stile dedicati alla musica dell’epoca, alla gastronomia e all’abbigliamento d’oltremanica. A quest’area di aggiunge la mostra-mercato programmata per sabato e domenica.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Ariel rinasce in Inghilterra

Nella storia del motociclismo Ariel ha scritto pagine importanti come marchio produttore di successo di moto dagli inizi del ‘900