WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 6
            [user_login] => fabiolepre
            [user_pass] => $P$B.YrLW5HpwgSlAgh8WP2Yx45BcLzAR.
            [user_nicename] => fabiolepre
            [user_email] => fabiolepre@yahoo.it
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2011-11-10 11:00:15
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => fabiolepre
        )

    [ID] => 6
    [caps] => Array
        (
            [author] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => author
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [upload_files] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [author] => 1
        )

    [filter] => 
    [site_id:WP_User:private] => 1
)

Il Motor Show dei 150 anni

Il Motor Show dei 150 anniIl Motor Show dei 150 anni

Appuntamento allo stand 108 del padiglione 26. Esattamente in questo angolo del Motor Show di Bologna, in programma dal 3 all’11 dicembre, l’Emilia Romagna darà il meglio di sé. La regione madre di piloti pluripremiati e di alcune delle più importanti case motoristiche nazionali (una su tutti la Ducati) sarà presente con un’idea a tema con i 150 anni dell’unità d’Italia: moto e auto d’epoca collocate lungo una strada ideale che rappresenta la Via Emilia. Due e quattro ruote insieme per celebrare il compleanno di questo paese. E se non tutti i produttori, per motivi logistici possono essere presenti, non mancheranno, fra gli altri, Ducati, Lamborghini e Ferrari.

Saranno installati due box pensati per i circuiti internazionali Enzo e Dino Ferrari di Imola e Misano World Circuit. Nello stand di 240 metri quadrati è previsto un tributo al pilota romagnolo Marco Simoncelli, scomparso a Sepang a causa di un grave incidente nel corso di una gara di Moto Gp.

Spiega Andrea Babbi, amministratore delegato di Apt Servizi: “Motor Valley non poteva mancare a questo grande appuntamento. L’Emilia Romagna vanta il più grande parco tematico dei motori al mondo, frutto di passione, ingegno e capacità imprenditoriali, ma anche motivazione di vacanza per tanti appassionati italiani e stranieri. Un patrimonio da salvaguardare e valorizzare”.

Questa nuova edizione del salone bolognese punta a scavalcare la crisi. Le aspettative più rosse degli organizzatori si traducono in un milione di visitatori e oltre duemila giornalisti accreditati. Anche perché, come rivelato da un recente sondaggio Doxa, il 12% degli italiani si sarebbe dichiarato interessato a visitare il Motor Show di Bologna.

Il Motor Show dei 150 anni
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Ducati for Education: un futuro in moto per i ragazzi italiani

Presentati a Borgo Panigale i nuovi progetti della Rossa legati al territorio
Ducati ha presentato questa mattina “Ducati for Education”, l’appuntamento creato insieme al Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca, alla Regione

Ducati Cross: arriva la smentita

Esclusa la possibilità di una Rossa con ruote tassellate ci chiediamo cosa ha in serbo il futuro per Ducati
Poco prima della fine del 2018 si era diffusa pressoché ovunque la notizia di un possibile ingresso della Ducati nel