Kawasaki ER-6n 2012 amplifica i concetti: divertimento, stile, facilità

Kawasaki ER-6n 2012 amplifica i concetti: divertimento, stile, facilitàKawasaki ER-6n 2012 amplifica i concetti: divertimento, stile, facilità

Questa è la più recente evoluzione del modello che ha introdotto il concetto “Divertimento. Stile. Semplicità.” nel mondo. Le prestazioni migliorate del motore rendono la nuova Kawasaki ER-6n ancora più divertente. Il look aggressivo da street-fighter le conferisce ancora più stile. Inoltre il nuovo telaio più snello e la nuova sella comoda rendono la moto ancora più facile da guidare rispetto a prima. Che si tratti di un nuovo conducente che fa conoscenza per la prima volta con la gioia dell’andare in moto o di un motociclista esperto alla ricerca di un modo divertente per viaggiare senza stress, ciò che la ER-6n è in grado di offrire non è mai stato così allettante.

– Maggior divertimento nella guida per tutti i motociclisti, dai principianti ai più esperti o nostalgici.
– Maggiore accelerazione, più divertente in strada.
– Maggiore linearità nella curva di potenza meno vuoti o picchi.
– Facile in città.
– Nuovo telaio perimetrale a doppio tubo in acciaio ad alta resistenza per una migliore maneggevolezza.
– Maggiore coppia ai bassi per una partenza rapida
– Ammortizzatore posteriore inclinato e disassato: l’icona ER-6.
– Forcellone posteriore dal nuovo design.
– Bodywork dallo stile minimalista ma aggressivo
– Nuova sella che aumenta il comfort della guida dritta sia da solo sia accompagnato.
– La forma differente della sella facilita l’appoggio dei piedi a terra.
– La nuova strumentazione di facile lettura è incrementata con ulteriori informazioni: l’autonomia, il consumo carburante (istantaneo e medio) e l’indicatore per la guida “in economia”.
– La versione con ABS è dotata con la più moderna, compatta e leggera unità.
– Tutta l’attenzione è stata messa anche nei piccoli dettagli.

Kawasaki ER-6n 2012 amplifica i concetti: divertimento, stile, facilità
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati