Kawasaki Z1000SX, novità dall’Intermot di Colonia

Kawasaki Z1000SX, novità dall’Intermot di ColoniaKawasaki Z1000SX, novità dall’Intermot di Colonia

La casa motociclistica Kawasaki ha presentato ufficialmente la nuova Z1000SX, una turistica di grandi dimensioni, con un forte accento sportivo: la pedina da posizionare, all’interno della gamma, tra la stradale carenata Kawasaki ZX-10R (che abbiamo presentato giusto ieri, come ricorderete) e la naked Kawasaki Z1000 tout court. Il debutto ufficiale è avvenuto presso l’Intemot Show di Colonia, la manifestazione motociclistica tedesca in programma sino alla prossima domenica.

Gli influssi che provengono dalle due congiunte sopra citate si traducono, per la nuova Kawasaki Z1000SX, in prestazioni, comfort, praticità. La motocicletta nipponica viene equipaggiata con un propulsore 1.043 centimetri cubici, quattro cilindri in linea, quattro tempi, raffreddato a liquido, capace di fornire al pilota 138 cavalli a 9.600 giri/minuto e 110 Nm di coppia massima a 7.800 giri/minuto. Il peso massimo della nuova Z1000SX è pari a 231 chilogrammi, una manciata in più rispetto a Kawasaki Z1000 Sport Urban Edition.

La due ruote sportiva, la nuova Kawasaki Z1000SX, viene dotata, di serie, di sistema ABS, doppia sella, trasmissione a catena, cambio a sei velocità, forcella anteriore da 43 millimetri regolabile, ammortizzatore posteriore orizzontale completamente regolabile, parabrezza regolabile, doppio disco anteriore da 300 millimetri a margherita con pinze a quattro pistoncini e attacco radiale, doppio scarico posteriore, strumentazione analogica (contagiri) e digitale LCD (uno schermo per le restanti informazioni).

Non sappiamo dirvi con certezza quando sarà il momento del debutto commerciale della nuova Kawasaki Z1000SX e a quale prezzo la motocicletta “predisposta alle lunghe percorrenze” (come la definisce il costruttore stesso) verrà venduta al pubblico. Due sono le cromie disponibili per la nuova Kawasaki Z1000SX: Ebony e il classico Candy Lime Green.

Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Broglia

    23 Dicembre 2010 at 20:35

    Bella moto,ora che la Honda non fa più laVFR800
    (la 1200 costa troppo)laSX potrà attrarre a sè varie tipologie di clienti.Le turistiche sono noiose,le naked non riparano dall’aria e le sportive sono troppo scomode ed inadatte all’uso stradale.La SX non inventa niente,ma riscopre la categoria che fù della VFR,vista sotto una luce più sbarazzina.Brava Kawasaki!

Articoli correlati

Suzuki presenta a Intermot la nuova Katana

Il motore deriva da quello della Suzuki GSX-R1000 K5 del 2005, una moto dalle prestazioni eccezionali e capace di ottenere negli anni innumerevoli vittorie in ambito internazionale
5 / 5 ( 1 vote ) Suzuki è una delle match che ha vivacizzato l’edizione 2018 di Intermot, portando