Ducati Diavel, scelto il nome della nuova naked sportiva

Ducati Diavel, scelto il nome della nuova naked sportivaDucati Diavel, scelto il nome della nuova naked sportiva

Da tempo, a Borgo Panigale, la sede ufficiale della casa motociclistica italiana Ducati, si sta lavorando ad una due ruote inedita, di nuova generazione e di sostanza differente rispetto ai prodotti sino ad ora commercializzati. Da tempo, la piazza delle motociclette segue le evoluzioni (camuffate) di questa sconosciuta, che interessa o ripugna gli appassionati del marchio storico.

Si chiamerà, pare, Ducati Diavel, con un chiara assonanza dialettica. Tanti nomi erano stati ipotizzati: questo è quello che è stato registrato dalla maison, che ha intenzione di diffondere a macchio d’olio, inoltre, con una famiglia di accessori, effetto collaterale di tendenza, denominati nella stessa identica maniera.

Ma di che motocicletta stiamo parlando? Non abbiamo grandi dati sulla carta. Possiamo solo dire che Ducati Diavel, una roadster come lo è Harley-Davidson V-Rod, sarà destinata prettamente al mercato americano (dubbioso il successo sullo Stivale): Yankee, infatti, quella carrozzeria risicata che trapela da sotto i camuffamenti, Yankee quella muscolosa immagine che rimane impressa a fuoco, Yankee quella rude impostazione di guida.

Certo è che Ducati Diavel collide, stride, con quanto sino ad ora la casa motociclistica di Borgo Panigale ci ha abituati a vedere e toccare con mano. Sarà il momento della perdita della propria identità o l’inizio di un nuovo capitolo, maggiormente internazionale? Per capirlo, dobbiamo attendere la presentazione ufficiale di Ducati Diavel, al Salone del Motociclo di Milano (Eicma).

Ducati Diavel, scelto il nome della nuova naked sportiva
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Marchi moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati