Free2Move e Nanyang Technological University portano il bike-sharing Singapore

Gli studenti potranno usufruire di 20 biciclette Peugeot e due stazioni di ricarica

di

Le bike elettriche sono dotate di una batteria da 400 Wh e hanno un’autonomia di 75 chilometri

Free2Move e Nanyang Technological University portano il bike-sharing Singapore

Free2Move, il marchio di mobilità di Groupe PSA, e la Nanyang Technological University hanno creato il primo servizio di biciclette elettriche offerte in bike-sharing a Singapore: Free2Move Bikesharing, che propone una flotta di bici elettriche Peugeot intorno al campus universitario L’obiettivo è studiare le esigenze degli utenti che ricorrono a modi di trasporto alternativi per coprire il primo o l’ultimo chilometro del loro tragitto.

In una fase iniziale del servizio, vengono messe a disposizione 20 bici elettriche PEUGEOT e due stazioni di ricarica presso il campus NTU. Questo progetto pilota favorisce un mezzo di mobilità attivo e sostenibile, concepito per percorrere il primo o l’ultimo chilometro del tragitto dal campus universitario. Le biciclette elettriche sono dotate di una batteria da 400 Wh e hanno un’autonomia di 75 chilometri. Possono essere lasciate in qualsiasi zona del campus o nelle stazioni di ricarica dotate di pannelli solari, per favorire il risparmio energetico durante la ricarica. Grazie a un’applicazione smartphone sviluppata in collaborazione tra NTU e l’entità del Business Lab di Groupe PSA a Singapore, gli utenti possono geolocalizzare la bici elettrica più vicina e verificare il livello di carica della batteria. Il progetto pilota si propone di valutare le motivazioni degli utilizzatori delle bici elettriche e le loro esperienze di guida. Ciò permetterà di ottimizzare l’ubicazione e il numero di stazioni di ricarica, di migliorare i sistemi di comunicazione tra le bici elettriche e i telefoni cellulari, e di ottimizzare l’uso dell’energia rinnovabile per le stazioni di ricarica in base alle condizioni meteo.

In quest’occasione, il Professor Lam Khin Yong, Vicepresidente della Ricerca dell’Università, ha dichiarato: “Il lussureggiante campus universitario della NTU è un laboratorio vivente per la ricerca avanzata, disponiamo di un grande know-how legato alle tecnologie sostenibili, che vanno dalla costruzione all’edilizia, fino ai trasporti e alla mobilità.  Il nostro partenariato con Groupe PSA, che integra le nostre competenze di ricerca in materia di sviluppo sostenibile e di innovazione, permette di sviluppare soluzioni di mobilità ecologiche e di alimentare la volontà di Singapore di essere una città che promuove modi di trasporto condivisi, fluidi e pratici”.

Brigitte Courtehoux, Direttrice dei servizi di Mobilità e di Connettività di Groupe PSA, aggiunge: “Entriamo nel mercato del bike-sharing con tecnologie che permettono di collaudare un’offerta intelligente di bici elettriche e connesse. Quest’iniziativa illustra bene l’ambizione del nostro marchio di mobilità Free2Move: facilitare la mobilità di tutti grazie a un’ampia gamma di servizi. Siamo fieri di collaborare con la Nanyang Technological University”.

“Singapore è un campo di gioco incredibile. Le autorità locali favoriscono le iniziative per una mobilità attiva e sostenibile e numerosi attori propongono nuovi servizi di mobilità qui a Singapore. Il progetto ’eco-campus’ realizzato con NTU è uno di essi ed evidenzia le competenze delle equipe di Groupe PSA e di NTU”, aggiunge Gregory Blokkeel, Responsabile dell’Entità del Business Lab di Groupe PSA a Singapore.

NTU, il Business Lab di Groupe PSA e il marchio Free2Move sono insieme i responsabili del progetto. NTU collabora anche con PylonCity – una start-up locale specializzata nei terminali di ricarica e nei sistemi di monitoraggio degli scooter elettrici – per installare stazioni di ricarica per le bici elettriche che possono funzionare anche con altri oggetti di mobilità personale.

2nd febbraio, 2018

Tag:, , , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini