WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 19
            [user_login] => cuttitta
            [user_pass] => $P$Bg2tYW8MOFNTqm52T5MO9FkfNejox0.
            [user_nicename] => cuttitta
            [user_email] => g.cuttitta@motorionline.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2016-11-22 10:03:40
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Gianluca Cuttitta
        )

    [ID] => 19
    [caps] => Array
        (
            [author] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => author
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [upload_files] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [author] => 1
        )

    [filter] => 
)

Aprilia Tuono 125, stile unico e inconfondibile per la “piccola Tuono” [PROVA SU STRADA]

Prende il nome dalla iconica Tuono V4 1100

La piccola naked sportiva rimane fedele al DNA sportivo del brand di Noale

Aprilia Tuono 125 – Una streetfighter dedicata ai giovani, ma non solo, che convince, con un telaio in alluminio, travi pressofuse in lega, un motore monocilindrico da 125 cc 4 T e una posizione in sella confortevole e facile da gestire nel traffico grazie alla sua lunghezza ridotta ed al manubrio alto. Aggressiva, sportiva e capace di offrire divertimento sia ai piloti in erba sia a quella fetta di appassionati delle piccole cilindrate, proprio come avveniva negli anni 80/90 quando le vendite delle 125 era molto più elevato di oggi. La linea della Aprilia Tuono 125 è chiaramente ispirata a quella della Tuono 1100 V4, distinta dal faro anteriore composto da tre singole unità e da una linea moderna e sportiva proprio come i modelli top della casa di Noale. La 125 versione 2017 vanta un motore monocilindrico 4 tempi con iniezione elettronica e 4 valvole. Diciamolo subito e diciamolo chiaramente: scordatevi le potenze erogate dalle 125 di un tempo. Le moto di oggi sono omologate Euro 4 e garantiscono così le massime prestazioni nel rispetto dell’ambiente.

Estetica e finiture:

Voto: ★★★★½ 

Un look unico e distintivo con un aspetto decisamente originale e accattivante
ApriliaTuono125-p1

Il cupolino ha uno sguardo sportivo ed è spogliato dalla carenatura che mette in risalto il vistoso telaio perimetrale in alluminio. Il manubrio largo e rialzato, insieme al peso ridotto, garantiscono un’incredibile maneggevolezza di guida, ideale traffico cittadino. La posizione di guida del pilota è comoda e mai estrema. La moto ha anche vari dettagli “racing”, a partire dal cruscotto compatto e leggerissimo, che mette a disposizione tutte le funziona di una vera supersportiva, come dicevamo il display digitale (e molto ben leggibile) multifunzione che ospita tachimetro, trip master, tensione batteria, orologio e cronometro in grado di memorizzare fino a 20 giri, l’indicatore della riserva del carburante e quello della temperatura del circuito di raffreddamento.

ApriliaTuono125P2

La nuova Aprilia 125 Tuono 2017 ha dimensioni contenute e in linea con le concorrenti, ma è ben rapportata e accogliente grazie alla semicarena solidale che pone al centro il serbatoio (con capienza di ben 14 litri), con quote che permettono un’integrazione perfetta moto-pilota.

La posizione in sella è stata sviluppata dalla casa di Noale per garantire un buon comfort del pilota. La corretta altezza di manubrio e pedane (ricoperte da inserti in gomma) permettono di guidare senza sfiancarsi, annullando, allo stesso tempo, le fastidiose vibrazioni. Completamente riprogettata la forcella, morbida e ben gestibile anche su tratti di asfalto rovinati: affonda nella prima parte, ma risulta estremamente stabile a velocità sostenuta, assicurando sempre un ottimo feeling. Buona la risposta del mono posteriore, fissato al forcellone asimmetrico, che assicura prestazioni e comfort di primissimo livello.

ApriliaTuono125P3

I freni lavorano correttamente, con l’anteriore (un disco in acciaio da 300 mm) potente e modulabile, gestito anche dal sistema di ABS Bosch, mentre avremmo preferito una più immediata risposta per quanto riguarda il posteriore.
È possibile inoltre montare la pratica presa USB per ricaricare comodamente lo smartphone e ogni device compatibile, disponendo come accessorio la centralina AMP che abilita l’interconnettività tra moto e lo stesso smartphone per poter visualizzare sullo schermo una mole di dati.

Motore e prestazioni:

Voto: ★★★★☆ 

Una streetfighter dall’anima grintosa che esprime il meglio di sè dai 7.000 giri
ApriliaTuono125-p4

Il motore omologato Euro 4 raffreddato a liquido, è un moderno e tecnologico monocilindrico 125 cc, 4T 4 valvole a iniezione elettronica, con un contralbero di bilanciamento utile per ridurre le vibrazioni, provocate dal suo squilibrio, che genera delle forze alterne del secondo ordine e delle forze d’inerzia, migliorando sia le prestazione del motore sia il comfort del pilota durante la guida. La potenza di 15 CV (il massimo consentito dalla legge) è ben gestibile sia nei tratti urbani che extraurbani anche se per farlo cantare bisogna tenerlo allegro sopra i 7000 giri; “sotto”, cioè quando si è li con la manopola del gas ad aprire con una marcia media, ci è sembrato un po’ troppo pigro e poco reattivo.

La Tuono 125 è predisposta per l’installazione del Quick Shift, innovativo sistema di cambio rapido collaudato da Aprilia nei circuiti di tutto il Mondo, che assicura un sistema elettronico capace di gestire l’interruzione di coppia per il cambio di marcia inserita, permettendo al pilota di salire di marcia mantenendo aperto il gas senza utilizzare la frizione. Il cambio è ben rapportato e gli innesti sono sufficientemente precisi.
Lo scarico è completamente integrato nella parte inferiore della carena e ciò conferisce alla moto un aspetto decisamente racing.

Guida e maneggevolezza:

Voto: ★★★★½ 

Ciclistica di riferimento, progettata e disegnata esclusivamente in Italia
ApriliaTuono125-p5

Passando alla ciclistica, l’Aprilia tuono 125 si basa su un telaio realizzato interamente in alluminio da prima della classe tra le 125. Progettato sulla base dell’esperienza maturata in tutti questi anni di corse, è in grado di offrire e garantire precisione e agilità grazie anche alla geometria dello sterzo ed a un interasse di 1.350 mm.
La piccola Aprilia si conferma molto equilibrata, maneggevole e soprattutto divertente anche in piega, scende rapida e non si fa impegnativa, si comporta molto bene prima di arrivare a terra con le pedane, anche se a nostro avviso avremmo preferito un altro tipo di pneumatici sui cerchi a razze sdoppiate (130/70-17 e 100/80-17) della casa della Repubblica Ceca (Mitas) in quanto con le temperature basse il feeling con gli pneumatici non è stato dei più semplici.

ApriliaTuono125-p6

La Tuono 125 risulta molto semplice da gestire, anche nelle manovre da fermo, grazie al peso ridotto di 129 kg a secco e 144 kg in ordine di marcia.
In partenza al semaforo occorre lavorare di frizione ed è meglio affrontare le curve strette o i tornanti in seconda marcia, perché l’elasticità non è certo quella degli altri motori.

ApriliaTuono125-p7

Posso dire di aver guidato in passato le più veloci e potenti 125 mai esistite, ma vi posso assicurare che, per chi vuole imparare a far scorrere il più possibile una moto guidando puliti una 125 da 15 cavalli, questa Aprilia è un buon trampolino di lancio. La Tuono è una naked, con tutti i suoi pregi ed i suoi limiti.

Prezzo e consumi:

Voto: ★★★★½ 

Si inserisce a pieno titolo fra le migliori 125 proposte per uso cittadino
ApriliaTuono125-p8

Per andare a scuola o semplicemente par passare dei fine settimana in compagnia con gli amici del liceo, a questa moto non manca proprio nulla. Il prezzo? 4.899 Euro, in due colori: Red Energy, e Silver Energy.

Quanto ai costi di gestione, probabilmente uno scooter sarebbe più impegnativo, dato che la coppia di gomme si paga circa 120 euro. La moto è piuttosto semplice e nella manutenzione si prospetta molto economica. Quanto ai consumi, poi, sono davvero ridotti. Dipendono dallo stile di guida, ma dal benzinaio ci andrete poco, grazie anche al serbatoio da ben 14,5 litri, capaci di portare l’autonomia a qualcosa di esagerato (anche ben oltre 500 Km).

ApriliaTuono125-p9

PRO E CONTRO
Ci piace:
Facilità di guida, consumi, look.
Non ci piace:
ABS solo sulla ruota anteriore, gomme di serie

Aprilia Tuono 125 MY2017: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★☆ 
Maneggevolezza:★★★★½ 
Cambio e trasmissione:★★★★½ 
Frenata:★★★½☆ 
Sospensioni:★★★★☆ 
Guida:★★★★½ 
Comfort pilota:★★★★☆ 
Comfort passeggero:★★★½☆ 
Dotazione:★★★★☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Linea:★★★★½ 
Consumi:★★★★½ 

Abbigliamento del test:
Giacca: Alpinestars Marshall Drystar Jacket
Pantaloni: Alpinestars Crank Denim Pants
Guanti: Alpinestars C-30 DRYSTAR GLOVE
Stivali: Alpinestars Lunar
Casco: KYT Espargaró Replica

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Aprilia

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati

Aprilia Tuono 125, stile unico e inconfondibile per la “piccola Tuono” [PROVA SU STRADA]

Prende il nome dalla iconica Tuono V4 1100

di 4 gennaio, 2018
La piccola naked sportiva rimane fedele al DNA sportivo del brand di Noale

Aprilia Tuono 125 – Una streetfighter dedicata ai giovani, ma non solo, che convince, con un telaio in alluminio, travi pressofuse in lega, un motore monocilindrico da 125 cc 4 T e una posizione in sella confortevole e facile da gestire nel traffico grazie alla sua lunghezza ridotta ed al manubrio alto. Aggressiva, sportiva e capace di offrire divertimento sia ai piloti in erba sia a quella fetta di appassionati delle piccole cilindrate, proprio come avveniva negli anni 80/90 quando le vendite delle 125 era molto più elevato di oggi. La linea della Aprilia Tuono 125 è chiaramente ispirata a quella della Tuono 1100 V4, distinta dal faro anteriore composto da tre singole unità e da una linea moderna e sportiva proprio come i modelli top della casa di Noale. La 125 versione 2017 vanta un motore monocilindrico 4 tempi con iniezione elettronica e 4 valvole. Diciamolo subito e diciamolo chiaramente: scordatevi le potenze erogate dalle 125 di un tempo. Le moto di oggi sono omologate Euro 4 e garantiscono così le massime prestazioni nel rispetto dell’ambiente.

Estetica e finiture:

Voto: ★★★★½ 

Un look unico e distintivo con un aspetto decisamente originale e accattivante
ApriliaTuono125-p1

Il cupolino ha uno sguardo sportivo ed è spogliato dalla carenatura che mette in risalto il vistoso telaio perimetrale in alluminio. Il manubrio largo e rialzato, insieme al peso ridotto, garantiscono un’incredibile maneggevolezza di guida, ideale traffico cittadino. La posizione di guida del pilota è comoda e mai estrema. La moto ha anche vari dettagli “racing”, a partire dal cruscotto compatto e leggerissimo, che mette a disposizione tutte le funziona di una vera supersportiva, come dicevamo il display digitale (e molto ben leggibile) multifunzione che ospita tachimetro, trip master, tensione batteria, orologio e cronometro in grado di memorizzare fino a 20 giri, l’indicatore della riserva del carburante e quello della temperatura del circuito di raffreddamento.

ApriliaTuono125P2

La nuova Aprilia 125 Tuono 2017 ha dimensioni contenute e in linea con le concorrenti, ma è ben rapportata e accogliente grazie alla semicarena solidale che pone al centro il serbatoio (con capienza di ben 14 litri), con quote che permettono un’integrazione perfetta moto-pilota.

La posizione in sella è stata sviluppata dalla casa di Noale per garantire un buon comfort del pilota. La corretta altezza di manubrio e pedane (ricoperte da inserti in gomma) permettono di guidare senza sfiancarsi, annullando, allo stesso tempo, le fastidiose vibrazioni. Completamente riprogettata la forcella, morbida e ben gestibile anche su tratti di asfalto rovinati: affonda nella prima parte, ma risulta estremamente stabile a velocità sostenuta, assicurando sempre un ottimo feeling. Buona la risposta del mono posteriore, fissato al forcellone asimmetrico, che assicura prestazioni e comfort di primissimo livello.

ApriliaTuono125P3

I freni lavorano correttamente, con l’anteriore (un disco in acciaio da 300 mm) potente e modulabile, gestito anche dal sistema di ABS Bosch, mentre avremmo preferito una più immediata risposta per quanto riguarda il posteriore.
È possibile inoltre montare la pratica presa USB per ricaricare comodamente lo smartphone e ogni device compatibile, disponendo come accessorio la centralina AMP che abilita l’interconnettività tra moto e lo stesso smartphone per poter visualizzare sullo schermo una mole di dati.

Motore e prestazioni:

Voto: ★★★★☆ 

Una streetfighter dall’anima grintosa che esprime il meglio di sè dai 7.000 giri
ApriliaTuono125-p4

Il motore omologato Euro 4 raffreddato a liquido, è un moderno e tecnologico monocilindrico 125 cc, 4T 4 valvole a iniezione elettronica, con un contralbero di bilanciamento utile per ridurre le vibrazioni, provocate dal suo squilibrio, che genera delle forze alterne del secondo ordine e delle forze d’inerzia, migliorando sia le prestazione del motore sia il comfort del pilota durante la guida. La potenza di 15 CV (il massimo consentito dalla legge) è ben gestibile sia nei tratti urbani che extraurbani anche se per farlo cantare bisogna tenerlo allegro sopra i 7000 giri; “sotto”, cioè quando si è li con la manopola del gas ad aprire con una marcia media, ci è sembrato un po’ troppo pigro e poco reattivo.

La Tuono 125 è predisposta per l’installazione del Quick Shift, innovativo sistema di cambio rapido collaudato da Aprilia nei circuiti di tutto il Mondo, che assicura un sistema elettronico capace di gestire l’interruzione di coppia per il cambio di marcia inserita, permettendo al pilota di salire di marcia mantenendo aperto il gas senza utilizzare la frizione. Il cambio è ben rapportato e gli innesti sono sufficientemente precisi.
Lo scarico è completamente integrato nella parte inferiore della carena e ciò conferisce alla moto un aspetto decisamente racing.

Guida e maneggevolezza:

Voto: ★★★★½ 

Ciclistica di riferimento, progettata e disegnata esclusivamente in Italia
ApriliaTuono125-p5

Passando alla ciclistica, l’Aprilia tuono 125 si basa su un telaio realizzato interamente in alluminio da prima della classe tra le 125. Progettato sulla base dell’esperienza maturata in tutti questi anni di corse, è in grado di offrire e garantire precisione e agilità grazie anche alla geometria dello sterzo ed a un interasse di 1.350 mm.
La piccola Aprilia si conferma molto equilibrata, maneggevole e soprattutto divertente anche in piega, scende rapida e non si fa impegnativa, si comporta molto bene prima di arrivare a terra con le pedane, anche se a nostro avviso avremmo preferito un altro tipo di pneumatici sui cerchi a razze sdoppiate (130/70-17 e 100/80-17) della casa della Repubblica Ceca (Mitas) in quanto con le temperature basse il feeling con gli pneumatici non è stato dei più semplici.

ApriliaTuono125-p6

La Tuono 125 risulta molto semplice da gestire, anche nelle manovre da fermo, grazie al peso ridotto di 129 kg a secco e 144 kg in ordine di marcia.
In partenza al semaforo occorre lavorare di frizione ed è meglio affrontare le curve strette o i tornanti in seconda marcia, perché l’elasticità non è certo quella degli altri motori.

ApriliaTuono125-p7

Posso dire di aver guidato in passato le più veloci e potenti 125 mai esistite, ma vi posso assicurare che, per chi vuole imparare a far scorrere il più possibile una moto guidando puliti una 125 da 15 cavalli, questa Aprilia è un buon trampolino di lancio. La Tuono è una naked, con tutti i suoi pregi ed i suoi limiti.

Prezzo e consumi:

Voto: ★★★★½ 

Si inserisce a pieno titolo fra le migliori 125 proposte per uso cittadino
ApriliaTuono125-p8

Per andare a scuola o semplicemente par passare dei fine settimana in compagnia con gli amici del liceo, a questa moto non manca proprio nulla. Il prezzo? 4.899 Euro, in due colori: Red Energy, e Silver Energy.

Quanto ai costi di gestione, probabilmente uno scooter sarebbe più impegnativo, dato che la coppia di gomme si paga circa 120 euro. La moto è piuttosto semplice e nella manutenzione si prospetta molto economica. Quanto ai consumi, poi, sono davvero ridotti. Dipendono dallo stile di guida, ma dal benzinaio ci andrete poco, grazie anche al serbatoio da ben 14,5 litri, capaci di portare l’autonomia a qualcosa di esagerato (anche ben oltre 500 Km).

ApriliaTuono125-p9

PRO E CONTRO
Ci piace:
Facilità di guida, consumi, look.
Non ci piace:
ABS solo sulla ruota anteriore, gomme di serie

Aprilia Tuono 125 MY2017: la Pagella di Motorionline

Motore:★★★★☆ 
Maneggevolezza:★★★★½ 
Cambio e trasmissione:★★★★½ 
Frenata:★★★½☆ 
Sospensioni:★★★★☆ 
Guida:★★★★½ 
Comfort pilota:★★★★☆ 
Comfort passeggero:★★★½☆ 
Dotazione:★★★★☆ 
Qualità/Prezzo:★★★★☆ 
Linea:★★★★½ 
Consumi:★★★★½ 

Abbigliamento del test:
Giacca: Alpinestars Marshall Drystar Jacket
Pantaloni: Alpinestars Crank Denim Pants
Guanti: Alpinestars C-30 DRYSTAR GLOVE
Stivali: Alpinestars Lunar
Casco: KYT Espargaró Replica

http://moto.motorionline.com/2018/01/04/aprilia-tuono-125-stile-unico-e-inconfondibile-per-la-piccola-tuono-prova-su-strada/