Honda 3E: quattro concept tra auto, moto e futuro

Mobilità elettrica e intelligenza artificiale sono il futuro della casa giapponese

Honda collaborerà con alcune interessanti startup che saranno presentate al CES
Honda 3E: quattro concept tra auto, moto e futuroHonda 3E: quattro concept tra auto, moto e futuro

Honda – Gli ingegneri di casa Honda hanno segnato in rosso l’appuntamento col CES di Las Vegas 2018, sede nella quale verranno presentati i concept della serie 3E, vale a dire, Empower, Experience, Empathy (autonomia, esperienza, empatia), veicoli che promettono di rendere più empatica e funzionale la mobilità, tanto in situazioni di lavoro quanto nel tempo libero.

Nel quadro della robotica 3E, Honda presenterà i propri Concept 3E-D18 (Workhorse), un veicolo autonomo off-road dotato di intelligenza artificiale progettato per offrire supporto in una serie di attività lavorative, e 3E-A18 (Cooperative Robot), un compagno robot in grado di mostrare compassione attraverso una serie di espressioni del viso. Oltre alla gamma di Concept di robotica, Honda esibirà il proprio sistema Mobile Power Pack, comprensivo di batterie portatili e sostituibili per i veicoli elettrici, un sistema di ricarica per l’uso domestico, ricreativo o in caso di calamità naturale. Il sistema Mobile Power Pack comprende anche uno scambiatore di batterie capace di stoccare e caricare gruppi di alimentazione portatile.

Impegnata nella creazione di prodotti innovativi, Honda Innovations, con sede nella Silicon Valley, annuncerà le nuove partnership Xcelerator della Casa con alcune startup in occasione dell’esposizione mondiale al CES. I partner di Honda Xcelerator sono: Braiq (che colma il divario tra le preferenze umane e l’intelligenza artificiale per personalizzare lo stile di guida dei veicoli autonomi), DeepMap (che offre mappe HD e un servizio di localizzazione in tempo reale per veicoli autonomi), DynaOptics (che sfrutta l’energia dell’ottica a forma libera per offrire consapevolezza della situazione circostante e maggiore sicurezza stradale), Tactual Labs Co. (che sviluppa tecnologie sensoriali e di elaborazione per l’interazione tra essere umano e computer) e WayRay (lo sviluppatore svizzero di un sistema di navigazione AR olografico per automobili connesse di livello superiore).
Il mese scorso la casa giapponese ha annunciato che il programma Xcelerator della Casa amplierà i propri ecosistemi di startup in Giappone, Cina, Europa e a Detroit.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Honda

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati