Confindustria ANCMA: a ottobre è boom di immatricolazioni

I dati hanno raggiunto 13.909 veicoli con un incremento pari al +22,6% rispetto allo stesso mese del 2016

di

Il Presidente Corrado Capelli: "La ripresa del mercato non è casuale, ma frutto del lavoro dei costruttori e di tutta la filiera della moto"

Confindustria ANCMA: a ottobre è boom di immatricolazioni

La moto piace, sempre di più. A dirlo sono i dati diffusi da Confindustria ANCMA. Le immatricolazioni nel mese di ottobre, infatti, hanno raggiunto 13.909 veicoli con un incremento pari al +22,6% rispetto allo stesso mese del 2016. Importante il contributo delle moto con 5.174 pezzi e un notevole +33,3%, mentre gli scooter, che con 8.735 unità valgono il 63% dell’immatricolato del mese, crescono del +17%. I veicoli 50cc con 1.985 registrazioni fanno segnare un +22,7%. Ottobre pesa circa il 6% del totale vendite dell’anno.

Corrado Capelli, Presidente dell’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori, commenta così questi dati: “La congiuntura economica è favorevole, grazie alla ripresa del commercio internazionale. Aumentano sia la produzione industriale che l’export italiano, indicatori positivi anche per l’occupazione. La fiducia dei consumatori, insieme a un ritrovato potere d’acquisto, genera dati in crescita per il settore automotive. In questo quadro le immatricolazioni delle 2 ruote proseguono un percorso di crescita che consolida il dato progressivo e ci rassicura su una chiusura dell’anno più che positiva, con volumi che tornano ai livelli del 2012“.

La ripresa del mercato non è casuale, ma frutto del lavoro dei costruttori e di tutta la filiera della moto che ha saputo investire nell’innovazione di prodotto, ampliando l’offerta con veicoli che coinvolgono nuovi utenti, senza dimenticare gli appassionati che hanno sempre avuto una moto in garage – ha aggiunto Capelli -. Alla domanda di sostituzione, penalizzata negli anni di crisi, si è aggiunto un rinnovato interesse nell’utilizzo delle due ruote come soluzione ai problemi di mobilità. La prossima settimana aprirà la 75°edizione di EICMA, che si preannuncia tra le più ricche di novità eclatanti, che svilupperanno la loro potenzialità nei prossimi anni. Sarà l’occasione giusta per immaginare il futuro del nostro settore e per portare all’attenzione della società, un’industria che vuole crescere in piena sicurezza e dare il proprio contributo migliorando la situazione ambientale nelle nostre città“.

Da gennaio ad ottobre 2017 l‘immatricolato in Italia raggiunge 191.183 veicoli con cilindrate superiori ai 50cc, con un incremento del +7,9%. I primi 10 mesi dell’anno hanno totalizzato 113.694 scooter venduti, per un incremento del +5,5% rispetto a gennaio-ottobre 2016, cui si aggiungono 77.489 moto pari al +11,7%. I ciclomotori (50cc) arrivano a 20.828 registrazioni, appena sopra i volumi dell’anno scorso +1%.

Nei primi 10 mesi del 2017 sono state vendute complessivamente in Italia 212.011 due ruote a motore (immatricolazioni di moto e scooter targati + veicoli 50cc), pari al +7,2% rispetto allo stesso periodo del 2016.

3rd novembre, 2017

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini