Caberg: per i motociclisti sportivi arriva Drift Evo

Il casco è dotato di visiera antigraffio con lente Pinlock Max Vision per evitare l’appannamento

di

Due le versioni disponibili: Speedster, con calotta realizzata in tricomposito (Carbonio, Kevlar, Fibra di vetro) e Carbon, con calotta interamente in fibra di carbonio

Caberg: per i motociclisti sportivi arriva Drift Evo

Caberg – Il mese di novembre porta un’altra novità in casa Caberg: Drift Evo, che si affianca al già conosciuto ed apprezzato modello Drift, alzando ulteriormente lo standard per soddisfare i motociclisti dall’indole più sportiva.

Le novità più rilevanti riguardano la calotta, prodotta in due misure (piccola per le taglie dalla XS alla M e grande per le taglie dalla L alla XXL) che, abbinata agli interni completamente ridisegnati, offre un perfetto equilibrio tra comfort e ingombro. Lo spoiler posteriore migliora l’aerodinamica del casco alle velocità più alte, riduce le turbolenze e la rumorosità e conferisce un design aggressivo. Gli interni adottano inoltre un nuovo guanciale, che conferisce una calzata ancora più avvolgente e precisa e possono essere sostituiti con quelli della taglia superiore o inferiore così da consentire una personalizzazione perfetta.

Drift Evo è dotato di un meccanismo visiera a sgancio rapido che regola automaticamente la posizione della visiera per una perfetta aderenza con la bordatura della finestra. Grazie al doppio movimento a molle del meccanismo visiera non sarà più necessaria la regolazione manuale dello stesso per evitare infiltrazioni di acqua o di aria tra visiera e bordatura. Inoltre sul lato sinistro del meccanismo visiera è posizionata una leva che permette di bloccarla ad una distanza dalla bordatura di circa 0.5cm per evitare o eliminare la condensa che viene assorbita in modo efficace dal vento durante la circolazione, permette inoltre di avere un flusso d’aria sul viso direzionato in modo da non dare fastidio nemmeno alle velocità più alte. La leva di blocco esclude la possibilità che la visiera si apra durante la marcia o durante una caduta.

Drift Evo è dotato di visiera antigraffio con lente Pinlock Max Vision per evitare l’appannamento, inoltre la presenza del visierino parasole DVT (Double Visor Tech), facilmente manovrabile anche con i guanti attraverso una leva laterale, permette di guidare sempre nelle migliori condizioni di luce. La presa d’aria posizionata sulla mentoniera convoglia l’aria sulla superfice interna della visiera evitando la formazione di condensa. Le prese d’aria superiori, attraverso un avanzato sistema di canalizzazioni nella calotta in polistirolo, garantiscono un’ottima ventilazione, grazie anche all’estrattore posteriore che permette il deflusso dell’aria calda e viziata.

Il Drift Evo è disponibile nella versione Speedster, con calotta realizzata in tricomposito (Carbonio, Kevlar, Fibra di vetro) e nella versione Carbon, con calotta interamente in fibra di carbonio con un peso inferiore di circa 100 grammi. rispetto alla versione in tricomposito. Le combinazioni cromatiche disponibili sono tre per la versione Speedster e due per la versione Carbon. Entrambe le versioni hanno gli interni completamente sfoderabili e lavabili, compresa l’imbottitura del cinturino di chiusura, fibbia di chiusura a doppio anello e predisposizione per il montaggio dei più di usi sistemi di comunicazione, grazie alle sedi presenti per speakers e microfono.

I prezzi suggeriti al pubblico sono rispettivamente 299,99 euro (Iva inclusa) per le versioni in fibre tricomposite (Kevlar-Carbonio-Vetro) e 379,99 euro (Iva inclusa) per la versione Full carbon.

3rd novembre, 2017

Tag:, , , , , , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini