Nasce Me, lo scooter elettrico 100% Made in Italy

La presentazione lunedì 30 Ottobre alla presenza del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti

di

La batteria essere ricaricata ovunque come un telefonino con un consumo di circa 2 € ogni 100 Km

Nasce Me, lo scooter elettrico 100% Made in Italy

MeLunedì 30 Ottobre, presso la sede di Pontevico, in via Strada Francesca II Tronco, 95, in concomitanza con e celebrazioni per il 35° anno della Cooperativa Scalvenzisaranno, ci sarà laprova su strada dello scooter elettrico ME, ideato e prodotto dalla Start Up Innovativa di cui Scalvenzi è socia e partner.

Alla presenza del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti e di diversi esponenti del mondo politico, cooperativo e industriale bresciano, verranno inoltre ricordate le tappe di una percorso industriale di successo, che conferma nella partecipazione a ME Group e nella realizzazione dello scooter ME una naturale propensione all’innovazione. 

Interamente progettato e realizzato in Italia, ME è infatti il primo scooter al mondo realizzato in SMC – Sheet Moulding Compound un composto di resine che garantisce alla scocca la stessa robustezza del metallo ma ad un peso decisamente inferiore. Una caratteristica che influisce sull’autonomia della batteria, consentendo di percorrere oltre 80 chilometri con un “pieno” di corrente, che può essere ricaricata ovunque come un telefonino con un consumo di circa 2 € ogni 100 Km.

Un mezzo intelligente sotto tutti gli aspetti, anche per l’affidabilità del motore elettrico che azzera i costi di carburante e bollo e permette la libera circolazione anche nei giorni di blocco del traffico e all’interno delle ZTL. L’elevato contenuto tecnico del progetto si unisce a un design dal tratto essenziale ma estremamente ricercato, con linee pulite e una spiccata propensione alla personalizzazione di colori e accessori. 

26th ottobre, 2017

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini