Confindustria ANCMA, 2017 Positivo per il settore delle 2 ruote

Dopo un 2016 chiuso in crescita, anche il 2017 si conferma positivo

di

L'Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori, ha presentato durante l'assemblea nazionale: dati vendite moto e bici, iniziative a tutela delle industrie e progetti per sostenere il turismo a due ruote.

Confindustria ANCMA, 2017 Positivo per il settore delle 2 ruote

L’assemblea annuale dell’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori tenutasi oggi a Milano presso l’Hotel Gallia  è iniziata con un pensiero a Fulvio Acquati, dirigente di Deda Elementi , venuto a mancare il mese scorso.
Oltre ai dati vendite, per il settore delle due ruote, sono state presentate le numerose iniziative ed attività promosse da ANCMA.

Nel 2016 le immatricolazioni hanno registrato un incremento pari al +13,3% accelerando così la ripresa registrata nel 2015.
Importante è stato l’incremento delle moto, pari al +21,6%, mentre gli scooter hanno realizzato un +8,6%.
Stabili le registrazioni per i cinquantini -0,6%.
Nel primo semestre del 2017, le vendite per i veicoli di cilindrata superiore ai 50cc hanno registrato un +7,1% in maniera analoga sia per le moto che per gli scooter; i 50cc fermi a -0,7%.
Le naked sono al primo posto fra le vendite moto, seguite dalle maxi enduro stradali.

booo07\2017

ANCMA ha identificato come principali fattori di crescita che hanno sostenuto la ripresa: il rilancio della domanda interna, il successo dei modelli di media cilindrata che hanno permesso di aumentare l’utenza a due ruote e l’ottimo andamento delle 125cc, considerate come veicolo entry level.

Stabile il mercato dell’usato nel 2016, che registra un aumento del +1,1%, mercato che vale mezzo milione di unità e con un rapporto pari a 2,9 quello del nuovo, ovvero, per ogni 100 immatricolazioni, vengono firmati 290 passaggi di proprietà.
Il saldo tra import ed export del settore a due ruote, rimane positivo a favore delle nostre produzioni, con un surplus di 866 milioni di euro nel 2016

Non ha avuto successo la riforma del codice della strada presentata da ANCMA, che prevedeva la messa in sicurezza delle infrastrutture stradali, l’accesso dei motocicli nelle corsie preferenziali e la circolazione dei 125cc in autostrada.
La riforma che era stata stata approvata alla Camera dei Deputati, si è infatti arenata al Senato a pochi mesi dalla fine della legislatura.
Il Presidente di ANCMA, Corrado Capelli, si auspica che il prossimo Parlamento ripartirà da questo testo quando deciderà di rimettere mano alla riforma del codice stradale.

Prosegue l’attività istituzionale e di dialogo a Bruxelles e Ginevra con le istituzioni europee, per far sì che l’adeguamento della legislazione comunitaria in materia di emissioni, rumore e sicurezza in programma nei prossimi mesi ed in vista del 2020 sia quanto più compatibile con gli interessi delle nostre imprese.

Avviato anche il Progetto Anti-Contraffazione, realizzato per tutelare le aziende associate su alcuni mercati chiave del “Far East”.
L’obbiettivo finale condiviso è quello di realizzare un dossier sui casi di contraffazione di marchi e prodotti rilevati in Cina, Indonesia e Tailandia, permettendo di richiedere al governo italiano un concreto sostegno contro questo fenomeno.

Con l’impegno di promuovere l’immagine delle due ruote e la mobilità sostenibile è nato FOCUS 2R, il primo osservatorio italiano interamente dedicato alla mobilità a due ruote nelle città italiane, realizzato in collaborazione con Ambiente Italia e Legambiente: l’Osservatorio scatta una fotografia a 360 gradi delle politiche messe in atto dalle città capoluogo di provincia in Italia.
Circolazione nelle ZTL, accesso alle corsie preferenziali, numero di parcheggi dedicati, migliaia di informazioni che possono essere recepite da altri comuni italiani in un rapporto di reciproco scambio di best practice.

bici07\2017

In crescita il mercato delle bici sia tradizionali, che a pedalata assistita per il 2016, tendenza analoga ai dati registrati negli altri paesi Europei.
Da quest’anno, in Italia, il dato di mercato che riguarda le e-bike mostra un trend decisamente “europeo”, 124.400 e-bike pari ad +120% rispetto al 2015.
Sulle biciclette tradizionali si registra una flessione di circa il 2,6% che è un dato migliore della generale flessione dell’’8/9% del resto d’Europa.

ANCMA ha presentato uno studio di impatto economico per la realizzazione del GRAB, il Grande Raccordo Anulare per le biciclette, un anello ciclabile di 44 km che tocca i principali monumenti e siti archeologici della Capitale.
Con il GRAB e il progetto Panorama D’Italia,  progetto con l’obbiettivo mostrare le eccellenze delle città italiane che a cadenza annuale vengono individuate, vuole promuovere il Cicloturismo.
Solo in Germania il cicloturismo muove 9 Miliardi di euro all’anno.

20th luglio, 2017

Tag:, , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini