Shark, la crescita a livello globale nel 2016 è del 11%

In Italia è +28%

di

Shark, la crescita a livello globale nel 2016 è del 11%

Shark – Shark festeggia l’ottimo risultato ottenuto nella stagione 2016 con un nuovo record di oltre 400.000 caschi consegnati ai clienti di tutto il mondo. Per Shark-Helmets questo risultato rappresenta una crescita in volumi del 10% rispetto al risultato raggiunto nel 2015 e un consolidamento della distribuzione globale, che nel 2017 potrà fare affidamento su 65 Paesi attivi (vs i 60 del 2015).

Ancora più importante è stato poi l’incremento di fatturato globale, cresciuto dell’11% sul 2015. A contribuire al raggiungimento degli ottimi risultati della stagione appena conclusasi anche le importanti partnership internazionali con alcuni fra i maggiori costruttori di veicoli al mondo e la crescita a doppia cifra percentuale del mercato italiano. Per il 2017 gli Stati Uniti si confermano il nuovo obiettivo di Shark-Helmets che a ottobre dell’anno passato ha aperto una nuova sede – a Chicago, Illinois – per la distribuzione e la commercializzazione della gamma omologata DOT. Grazie all’incremento di volumi e fatturato – legato anche all’introduzione di nuovi prodotti quali lo Spartan (nel range fibra / sport tourer), lo Skwal e l’Evo One, senza dimenticare il grande e ininterrotto successo del Drak – il Gruppo 2RH (2 Ride Holding) è oggi il terzo al mondo nel settore dell’abbigliamento tecnico-sportivo e outdoor, con oltre 90 Milioni di € di fatturato (a settembre 2016).

Il 2016 non rappresenta soltanto un nuovo record di vendita, ma anche il consolidamento dell’importante espansione avvenuta nel 2015, ottenuta grazie all’introduzione di nuovi prodotti che sono andati a soddisfare le richieste di tanti clienti, in diverse fasce di prezzo e destinazione d’uso” – commenta Sarah Benadjemia, Country Manager Italia per il 2RH – “Il risultato dell’Italia è significativo perché, grazie a una crescita del 28% sul 2015, ritorna a essere uno dei nostri mercati di riferimento, grazie al supporto dell’Agenzia Commerciale IDE e all’accordo di partnership con Yamaha Motor Italia, che ci ha aiutato a mantenere alto il livello di servizio su tutto il territorio italiano“.

Due sono gli accordi OEM che siamo orgogliosi di presentare” – afferma Soazig Pinson, Key Account Manager del Gruppo – “Per la parte caschi abbiamo iniziato un’importante collaborazione con BMW Motorrad, per la produzione di un casco sport-tourer in fibra, dalle caratteristiche uniche, che è già stato presentato a Eicma 2016. Sempre in ottica OEM abbiamo un’altra importante collaborazione con il Gruppo Piaggio e in particolare con un focus sul brand Moto Guzzi. Infatti, nel 2016 abbiamo realizzato una versione speciale ed esclusiva del nostro famoso casco Drak da abbinare allo storico marchio di Mandello del Lario”. All’interno del Gruppo 2R, Shark-Helmets vanta oggi 600 dipendenti in totale, suddivisi fra l’headquarter di Marsiglia e gli stabilimenti in Portogallo e in Thailandia. Nata 26 anni fa in Francia come specialista in caschi da competizione in fibre composite, Shark-Helmets è oggi un produttore globale, con quattro famiglie di prodotto, 13 differenti calotte e oltre 200 varianti grafiche a catalogo.

9th febbraio, 2017

Tag:, ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini