Benelli BN600R è in arrivo nelle concessionarie

Componentistica di alto livello, motore 4 cilindri in linea a 6.790 euro

di

Benelli BN600R è in arrivo nelle concessionarie

Si sono aperte le porte e dalla catena di montaggio di Pesaro stanno per uscire i primi esemplari destinati al mercato italiano delle nuovissime Benelli BN600R; l’arrivo nelle concessionarie Benelli è ormai imminente.

Anche se è nata interamente con la proprietà cinese Qiang Jiang, la nuova naked sarà costruita in Italia e sarà venduta in tutto il mondo. BN600R si propone come una moto adatta a tutti, capace di unire discrete prestazioni, buona componentistica ed un prezzo molto competitivo. La linea è ispirata alle sorelle maggiori TNT, ma un po’ più tradizionale.

BN600R ha un motore 4 cilindri in linea, 4 valvole raffreddato a liquido, con alimentazione ad iniezione elettronica e quattro corpi farfallati da 38 millimetri, che eroga una potenza massima di 82 CV (60 kw) a 11500 giri/min e un picco di coppia pari a 52 Nm a 10500 giri. Il telaio, a vista, è composto da una sezione principale a traliccio in tubi di acciaio, completata da robuste piastre in alluminio nella zona di fulcro del forcellone.

Componentistica di alto livello, con sospensioni affidate ad una forcella Marzocchi upside-down con steli da 50 millimetri davanti e dietro un forcellone con capriata in lega di alluminio collegato direttamente al telaio con un mono ammortizzatore Sachs regolabile. Anche l’impianto frenante di casa Brembo, è una garanzia di affidabilità, con un doppio disco flottante da 320 millimetri di diametro, con le nuove pinze radiali monoblocco a quattro pistoncini contrapposti; l’ABS non è ancora disponibile ma arriverà nel corso del 2014.

BN 600R è disponibile nelle colorazioni bianco, nero e rosso, a 6.790 euro f.c.

9th aprile, 2014

Tag:, , , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini