WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 11
            [user_login] => abbati
            [user_pass] => $P$ByBk22g5Fp2aXAHPumlBAgZkXB2x2H0
            [user_nicename] => abbati
            [user_email] => abbati.press@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2013-11-06 14:46:04
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Michele Abbati
        )

    [ID] => 11
    [caps] => Array
        (
            [contributor] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => contributor
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [edit_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [contributor] => 1
        )

    [filter] => 
)

Italwin K2 una bici a pedalata assistita per ogni esigenza di mobilità

Una bici pieghevole con 5 livelli di assitenza e la batteria è nel telaio

Chi ama muoversi liberamente per le città sa bene come la bicicletta possa essere la via migliore per organizzare i propri spostamenti. Inoltre, grazie ai parcheggi scambiatori, è sempre più possibile abbandonare l’auto in favore della propria due ruote. Ma per evitare il monta/smonta del porta-biciclette, una valida alternativa è indubbiamente la proposta dell’italianissima Italwin, capace di inventarsi una sorta di “pratica mobilità” grazie alla K2, una bici a pedalata assistita…pieghevole.

Grazie all’aiuto del motore elettrico, le eventuali salite o rampe della vostra città non saranno certo un problema, e la rapidità di spostamento sarà garantita dal motore 250 W senza spazzole a magneti permanenti, alimentato da una batteria a ioni di litio 36V 9Ah celata all’interno del telaio; pertanto, nonostante sia una pratica “pieghevole”, riesce a raggiungere i 25 km/h previsti dal codice in materia e quando bisogna fermarsi ci sono due freni a disco per arrestarsi nel minimo spazio. Sono 50 i chilometri di autonomia grazie ai 9Ah della batteria, sotto controllo tramite un display LCD sul manubrio, e basta la normale presa di casa per fare un “pieno” in meno di 6 ore. La logica di funzionamento prevede 5 livelli di assistenza e la forza della pedalata viene trasmessa alla ruota posteriore tramite un cambio Shimano a 7 velocità.

Pregi della K2, sicuramente il confort e l’estrema maneggevolezza, caratteristiche che rendono questo modello adatto all’uso su una pavimentazione sconnessa, come ad esempio il pavé presente nei nostri centri storici, grazie anche ai pneumatici maggiorati ed al sistema sospensivo della forcella.

Insomma, K2 è una bicicletta dinamica in grado di accompagnare nella frenetica vita di tutti i giorni. Piacerà sicuramente ai più giovani grazie alla linea moderna ed accattivante, ed a tutti coloro che necessitano di una mezzo adatto alle più stringenti intenzioni di mobilità; è ideale oltre che per i bagagliai delle auto, anche per i piccoli garage dei camper o per la barca. Il peso di soli 22 kg inoltre, agevola le fasi di carico scarico.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Italwin

Lascia un commento

1 commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  1. giuseppe

    19 settembre 2014 at 19:17

    sono interessato alla v.s. bici a pedalata assistita modello k2 italwin vorrei saperne di più su prezzo e modalità di pagamento

Articoli correlati

Italwin K2 una bici a pedalata assistita per ogni esigenza di mobilità

Una bici pieghevole con 5 livelli di assitenza e la batteria è nel telaio

di 14 marzo, 2014

Chi ama muoversi liberamente per le città sa bene come la bicicletta possa essere la via migliore per organizzare i propri spostamenti. Inoltre, grazie ai parcheggi scambiatori, è sempre più possibile abbandonare l’auto in favore della propria due ruote. Ma per evitare il monta/smonta del porta-biciclette, una valida alternativa è indubbiamente la proposta dell’italianissima Italwin, capace di inventarsi una sorta di “pratica mobilità” grazie alla K2, una bici a pedalata assistita…pieghevole.

Grazie all’aiuto del motore elettrico, le eventuali salite o rampe della vostra città non saranno certo un problema, e la rapidità di spostamento sarà garantita dal motore 250 W senza spazzole a magneti permanenti, alimentato da una batteria a ioni di litio 36V 9Ah celata all’interno del telaio; pertanto, nonostante sia una pratica “pieghevole”, riesce a raggiungere i 25 km/h previsti dal codice in materia e quando bisogna fermarsi ci sono due freni a disco per arrestarsi nel minimo spazio. Sono 50 i chilometri di autonomia grazie ai 9Ah della batteria, sotto controllo tramite un display LCD sul manubrio, e basta la normale presa di casa per fare un “pieno” in meno di 6 ore. La logica di funzionamento prevede 5 livelli di assistenza e la forza della pedalata viene trasmessa alla ruota posteriore tramite un cambio Shimano a 7 velocità.

Pregi della K2, sicuramente il confort e l’estrema maneggevolezza, caratteristiche che rendono questo modello adatto all’uso su una pavimentazione sconnessa, come ad esempio il pavé presente nei nostri centri storici, grazie anche ai pneumatici maggiorati ed al sistema sospensivo della forcella.

Insomma, K2 è una bicicletta dinamica in grado di accompagnare nella frenetica vita di tutti i giorni. Piacerà sicuramente ai più giovani grazie alla linea moderna ed accattivante, ed a tutti coloro che necessitano di una mezzo adatto alle più stringenti intenzioni di mobilità; è ideale oltre che per i bagagliai delle auto, anche per i piccoli garage dei camper o per la barca. Il peso di soli 22 kg inoltre, agevola le fasi di carico scarico.

http://moto.motorionline.com/2014/03/14/italwin-k2-una-bici-a-pedalata-assistita-per-ogni-esigenza-di-mobilita/