WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 11
            [user_login] => abbati
            [user_pass] => $P$ByBk22g5Fp2aXAHPumlBAgZkXB2x2H0
            [user_nicename] => abbati
            [user_email] => abbati.press@gmail.com
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2013-11-06 14:46:04
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => Michele Abbati
        )

    [ID] => 11
    [caps] => Array
        (
            [contributor] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => contributor
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [edit_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [contributor] => 1
        )

    [filter] => 
)

Benelli investe in Sudamerica e apre in Brasile

Saranno assemblati i classici della produzione della Casa di Pesaro

Confermando la sua anima cosmopolita e il suo profondo impegno in Italia e nel mondo, Benelli Q.J. è lieta di annunciare l’apertura del nuovo stabilimento della Bramont Motorcycle Factory a Manaus, in Brasile, dove saranno assemblati tutti i modelli moto di Benelli e Keeway per il paese Sudamericano.

Il nuovo spazio produttivo di oltre 12mila metri quadrati, che si aggiunge ai quasi 100mila metri quadrati dello stabilimento Bramont già esistente, è stato inaugurato nei giorni scorsi alla presenza di autorità e stampa, riscuotendo da subito grande interesse ed entusiasmo tra i presenti.

Alla cerimonia hanno presenziato Ricardo Lessman, presidente e amministratore delegato di Minvest (gruppo di cui fa parte Bramont); l’ambasciatore cileno in Brasile, Fernando Schmit; il Soprintendente di Suframa, Thomaz Nogueira; l’amministratore delegato di Keeway, George Wang; il project leader di Benelli, Flavio Zanzini; l’amministratore delegato di Bramont, Ivan Contreras; il direttore della produzione dell’azienda, Marcio Lassance e il direttore commerciale, Jean Anwandter.

Nel nuovo stabilimento Bramont, che diventerà uno dei punti di riferimento per Benelli in Sud America, saranno assemblati i classici della produzione della Casa di Pesaro, dalle TNT 899 e 1130 alle Tre-k 1130 e Trek-Amazonas, ma anche le ultime arrivate della casa del Leone, come la BN600.
Secondo Bramont, si prospetta un futuro roseo e ad alto livello: grazie alla nascita del nuovo stabilimento, l’azienda mira ad implementare la sua forza lavoro nei prossimi mesi ed a vendere quest’anno almeno 2 mila veicoli Benelli.

E proprio in quest’ottica, è stato inaugurato il primo “Benelli Store” in Brasile, a San Paolo. Oltre ad un grande spazio espositivo, l’edificio di tre piani ospita anche tre service station, una meeting room e una lounge area per propri clienti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Benelli

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati

Benelli

Benelli: otto novità per stupire EICMA [VIDEO LIVE]

La casa ha presentato i nuovi 402 S, 752 S, BN 125, l’Imperiale 400, Leoncino 250, Leoncino 500 Sport, TRK 251 e la TRK 502 X.
Benelli – In casa Benelli hanno fatto le cose in grande stile e in occasione della 75esima edizione di EICMA

Benelli investe in Sudamerica e apre in Brasile

Saranno assemblati i classici della produzione della Casa di Pesaro

di 11 febbraio, 2014

Confermando la sua anima cosmopolita e il suo profondo impegno in Italia e nel mondo, Benelli Q.J. è lieta di annunciare l’apertura del nuovo stabilimento della Bramont Motorcycle Factory a Manaus, in Brasile, dove saranno assemblati tutti i modelli moto di Benelli e Keeway per il paese Sudamericano.

Il nuovo spazio produttivo di oltre 12mila metri quadrati, che si aggiunge ai quasi 100mila metri quadrati dello stabilimento Bramont già esistente, è stato inaugurato nei giorni scorsi alla presenza di autorità e stampa, riscuotendo da subito grande interesse ed entusiasmo tra i presenti.

Alla cerimonia hanno presenziato Ricardo Lessman, presidente e amministratore delegato di Minvest (gruppo di cui fa parte Bramont); l’ambasciatore cileno in Brasile, Fernando Schmit; il Soprintendente di Suframa, Thomaz Nogueira; l’amministratore delegato di Keeway, George Wang; il project leader di Benelli, Flavio Zanzini; l’amministratore delegato di Bramont, Ivan Contreras; il direttore della produzione dell’azienda, Marcio Lassance e il direttore commerciale, Jean Anwandter.

Nel nuovo stabilimento Bramont, che diventerà uno dei punti di riferimento per Benelli in Sud America, saranno assemblati i classici della produzione della Casa di Pesaro, dalle TNT 899 e 1130 alle Tre-k 1130 e Trek-Amazonas, ma anche le ultime arrivate della casa del Leone, come la BN600.
Secondo Bramont, si prospetta un futuro roseo e ad alto livello: grazie alla nascita del nuovo stabilimento, l’azienda mira ad implementare la sua forza lavoro nei prossimi mesi ed a vendere quest’anno almeno 2 mila veicoli Benelli.

E proprio in quest’ottica, è stato inaugurato il primo “Benelli Store” in Brasile, a San Paolo. Oltre ad un grande spazio espositivo, l’edificio di tre piani ospita anche tre service station, una meeting room e una lounge area per propri clienti.

http://moto.motorionline.com/2014/02/11/benelli-investe-in-sudamerica-e-apre-in-brasile/