Nicolò Bulega ancora con RMU ma con il Team DFC

Correrà nella Pre-GP 250 4T e andrà alla caccia del quarto titolo

di

Nicolò Bulega ancora con RMU ma con il Team DFC

Nicolò Jarod Bulega, classe 1999, uno dei più promettenti giovani del vivaio motociclistico italiano, figlio d’arte (suo papà Davide è stato campione Europeo della 250cc nonché collaudatore della Cagiva 500) correrà nel 2013 nella Pre-GP 250 in sella ad una RMU 4 tempi del Team DFC nel CIV.

Nicolò andrà quindi alla caccia del terzo titolo tricolore consecutivo (nel 2011 è stato anche campione europeo) con una nuova squadra (il contratto è annuale) e soprattutto passando dalle due alle quattro tempi. Tra l’altro è di oggi la notizia di un accordo pluriennale con Dainese.

Di seguito il comunicato dell’accordo. Anno nuovo vita nuova: il vecchio proverbio calza a pennello a Nicolò Bulega che dopo due stagioni condite da altrettanti titoli nazionali, cambia team. Il giovane pilota reggiano e ora romagnolo d’adozione correrà la prossima stagione con il team DFC di Alberto di Ferdinando e dei fratelli Ciprietti che gli metterà a disposizione la RMU 250 4 Tempi. Nicolò esce così dal team ufficiale RMU con il quale ha dominato nella MiniGp 50 nel 2011 e nella stagione appena conclusa ha fatto suo il casco tricolore nella Pre Gp 125. Si chiude così una pagina importante nella carriera di Nicolò, che seppur cambi casacca non cambierà marca di moto. Il team DFC ha voluto a tutti costi il giovane Bulega facendo un’offerta irrinunciabile e così si è arrivati alla firma. Nicolò, sempre seguito dal padre Davide che metterà a disposizione la sua esperienza anche per il team, porterà con sè un tecnico di fiducia e nel mese di febbraio proverà in Spagna la nuova moto. Per lui si tratta di una novità la 4 tempi: fino al 2012 ha guidato al massimo la 50 e poi la 125 2 tempi, esperienza che gli ha consentito di imparare i segreti della guida in moto che utilizzerà nel 2013. L’obiettivo è quello di essere protagonisti e proseguire la striscia di vittorie e per questo RMU gli metterà a disposizione il miglior materiale possibile. Con il costruttore reggiano infatti, Bulega, ha mantenuto un ottimo rapporto e questo aiuterà pilota e team nella nuova sfida che servirà per abituarsi alla 4 tempi e dunque alla Moto3.

“Sono molto felice di entrare a fare parte del team DFC composto da gente motivata e appassionata che crede fortemente in me. Io cercherò di ringraziarli nel miglior modo con i risultati in pista – ha detto Nicolò Bulega – Avremo una fitta serie di test per preparare il 2013 e sono molto curioso di provare la RMU e impegnarmi nella nuova cilindrata. Avremo un team professionale, meccanici preparati e una moto spero competitiva. Penso che gli ingredienti per fare bene ci siano tutti e sono pronto a iniziare la nuova avventura e per questo voglio ringraziare il team DFC per la possibilità che mi darà. Inoltre voglio ringraziare il team RMU in particolare la Ramona e Alessandro per le due fantastiche stagioni che abbiamo corso insieme. Sono contento di rimanere in sella alla moto di Ruozi.”

A Giugno 2013 proverà poi con un team di Moto3 una FTR Honda in proiezione 2014, moto che potrebbe già guidare “ufficialmente” ad ottobre quando avrà compiuto 14 anni.

Abbiamo poi chiesto a papà Davide se la Federazione avesse contribuito in qualche modo a questa nuova avventura, ecco cosa ci ha risposto: “Al momento non abbiamo avuto nessuna risposta, siamo ancora in attesa di una loro comunicazione a riguardo, ma sono fiducioso.”

Ora viene spontaneo chiedersi… ma è mai possibile che la Federazione non supporti un pilota così giovane e già così vincente… speriamo di sbagliarci e che la fiducia di papà Davide sia ripagata, altrimenti nascerebbero molti punti interrogativi.

10th gennaio, 2013

Tag:, , , ,

Lascia un commento





Copyright © 2011 Motorionline S.r.l. - Dati societari - P.IVA 07580890965
Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Milano in data 20/01/2012 al numero 35
Direttore Responsabile : Lorenzo V. E. Bellini