WP_User Object
(
    [data] => stdClass Object
        (
            [ID] => 6
            [user_login] => fabiolepre
            [user_pass] => $P$B.YrLW5HpwgSlAgh8WP2Yx45BcLzAR.
            [user_nicename] => fabiolepre
            [user_email] => fabiolepre@yahoo.it
            [user_url] => 
            [user_registered] => 2011-11-10 11:00:15
            [user_activation_key] => 
            [user_status] => 0
            [display_name] => fabiolepre
        )

    [ID] => 6
    [caps] => Array
        (
            [author] => 1
        )

    [cap_key] => wp_capabilities
    [roles] => Array
        (
            [0] => author
        )

    [allcaps] => Array
        (
            [upload_files] => 1
            [edit_posts] => 1
            [edit_published_posts] => 1
            [publish_posts] => 1
            [read] => 1
            [level_2] => 1
            [level_1] => 1
            [level_0] => 1
            [delete_posts] => 1
            [delete_published_posts] => 1
            [NextGEN Gallery overview] => 1
            [NextGEN Upload images] => 1
            [NextGEN Manage gallery] => 1
            [NextGEN Manage tags] => 1
            [NextGEN Edit album] => 1
            [NextGEN Use TinyMCE] => 1
            [NextGEN Manage others gallery] => 1
            [unfiltered_html] => 1
            [author] => 1
        )

    [filter] => 
)

Ducati 1199 Panigale, la più bella sei tu

Ducati 1199 Panigale, la più bella sei tuDucati 1199 Panigale, la più bella sei tu

La più bella è italiana. La Ducati 1199 Panigale è la moto più desiderata dell’EICMA 2011, la tradizionale fiera internazione del motociclo. A incoronarla sono stati gli stessi visitatori della kermesse. In quasi 14mila hanno preso parte al concorso indetto dalla rivista Motociclismo ovvero il 10% in più rispetto allo scorso anno. A ciascuno di loro è stata consegnata una cartolina da compilare e da restituire al termine della visita con l’indicazione della preferenza. Oltre la metà dei presenti (il 53%) ha indicato nella rossa emiliana la “moto più bella del salone”.

L’azienda del presidente Giampiero Paoli ha declinato questa nuova fatica nelle tre versioni 1199 Panigale, 1199 Panigale S e 1199 Panigale S Tricolore. Quest’ultima, in particolare, è stata consacrata sull’altare dei 150 anni dell’unità d’Italia. Le cifre sono da brivido: motore bicilindrico a L “Superquadro” da 195 CV per 164 kg di peso a secco su un telaio monoscocca in carbonio. Oltre alle tre modalità di marcia selezionabili col “Riding Mode”, la due ruote è equipaggiata con sei tecnologie all’avanguardia nel campo dell’elettronica racing: l’ABS sportivo di ultima generazione, il Ducati Traction Control, Ducati Electronic Suspension, il cambio Ducati Quick-Shift, il nuovo controllo dei freni (Engine Brake Control, EBC) di derivazione sportiva e il Ride-by-Wire. Nonostante l’incertezza economica di questi mesi, spiega la società, il mondo Ducati prosegue nella sua “fase di crescita e di miglioramento”, sia per quanto riguarda “le quote di mercato” che “dei volumi di produzione e di vendita”.

La moto sarà acquistabile a partire dai primi mesi del prossimo anno. La versione base ha un costo di 19.190 euro, quella più esclusiva di 28mila euro. Nella graduatoria stilata da Motoclista, al secondo posto è finita l’MV Agusta con il 15% dei voti. Il gradino meno nobile del podio è occupato da Husqvarna con il 3% delle preferenze. Premiazione a parte, alla presenza, fra gli altri, del designer del Centro Stile Ducati Gianandrea Fabbro, c’è stato tempo per sorteggiare il vincitore fra i partecipanti all’iniziativa. Si tratta di Stefano Dotti di Porto Mantovano. Cosa ha portato a casa? Naturalmente una Ducati 1199 Panigale.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ducati

Lascia un commento

2 commenti

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  1. Orzowei

    16 novembre 2011 at 13:02

    Ma ………
    adesso che è stata fatta la moto più bella, più esasperata, più sostosa e più desiderabile che si possa fare le nostre anmate case costruttici non potrebbero pensare di fare una bella moto ma che COSTI POCO?????
    Con la genialità italiana dovremmo fare qualcosa di buono.
    Io 20000€ neanche se mi drogo posso pensare di spenderli per una moto………

  2. franco rossi

    18 dicembre 2011 at 11:02

    chiedere a DUCATI di fare una moto come la 1199 che costi poco, sarebbe come a chiedere alla FERRARI di fare una utilitaria.fai come me,ti compri la vecchia ss900 la rimetti a nuovo e vedrai che quando la domenica la metti assieme alle belle giapponesine ti accorgerai che gli occhi saranno tutti puntati sulla tua italianina ciao.

Articoli correlati

Ducati

Ducati 1199 Panigale: ecco l’open week

Dal 10 al 14 luglio per gli appassionati sarà possibile provare il gioiellino di Borgo Panigale
Dal 10 al 14 luglio il sogno di tutti i motociclisti diventa realtà: provare la nuova 1199 Panigale. Con i

Ducati 1199 Panigale, la più bella sei tu

di 14 novembre, 2011
Ducati 1199 Panigale, la più bella sei tuDucati 1199 Panigale, la più bella sei tu

La più bella è italiana. La Ducati 1199 Panigale è la moto più desiderata dell’EICMA 2011, la tradizionale fiera internazione del motociclo. A incoronarla sono stati gli stessi visitatori della kermesse. In quasi 14mila hanno preso parte al concorso indetto dalla rivista Motociclismo ovvero il 10% in più rispetto allo scorso anno. A ciascuno di loro è stata consegnata una cartolina da compilare e da restituire al termine della visita con l’indicazione della preferenza. Oltre la metà dei presenti (il 53%) ha indicato nella rossa emiliana la “moto più bella del salone”.

L’azienda del presidente Giampiero Paoli ha declinato questa nuova fatica nelle tre versioni 1199 Panigale, 1199 Panigale S e 1199 Panigale S Tricolore. Quest’ultima, in particolare, è stata consacrata sull’altare dei 150 anni dell’unità d’Italia. Le cifre sono da brivido: motore bicilindrico a L “Superquadro” da 195 CV per 164 kg di peso a secco su un telaio monoscocca in carbonio. Oltre alle tre modalità di marcia selezionabili col “Riding Mode”, la due ruote è equipaggiata con sei tecnologie all’avanguardia nel campo dell’elettronica racing: l’ABS sportivo di ultima generazione, il Ducati Traction Control, Ducati Electronic Suspension, il cambio Ducati Quick-Shift, il nuovo controllo dei freni (Engine Brake Control, EBC) di derivazione sportiva e il Ride-by-Wire. Nonostante l’incertezza economica di questi mesi, spiega la società, il mondo Ducati prosegue nella sua “fase di crescita e di miglioramento”, sia per quanto riguarda “le quote di mercato” che “dei volumi di produzione e di vendita”.

La moto sarà acquistabile a partire dai primi mesi del prossimo anno. La versione base ha un costo di 19.190 euro, quella più esclusiva di 28mila euro. Nella graduatoria stilata da Motoclista, al secondo posto è finita l’MV Agusta con il 15% dei voti. Il gradino meno nobile del podio è occupato da Husqvarna con il 3% delle preferenze. Premiazione a parte, alla presenza, fra gli altri, del designer del Centro Stile Ducati Gianandrea Fabbro, c’è stato tempo per sorteggiare il vincitore fra i partecipanti all’iniziativa. Si tratta di Stefano Dotti di Porto Mantovano. Cosa ha portato a casa? Naturalmente una Ducati 1199 Panigale.

http://moto.motorionline.com/2011/11/14/ducati-1199-panigale-la-piu-bella-sei-tu/